Esami Maturità 2018 e vincoli per dirigenti primo grado, ANP diffida il Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di primo grado e degli istituti comprensivi, possono presentare domanda di partecipazione agli esami di maturità, in qualità di Presidente, sino al 20 aprile 2018.

Esami Stato II grado, domanda Dirigenti scuole primo grado dal 9 al 20 aprile. Ecco le condizioni, nota Miur

In prima battuta, i dirigenti suddetti erano stati esclusi, come possiamo leggere nella Circolare n. 4537 del 16/03/2018, in quanto il decreto legislativo n. 62/2017 ha affidato loro la Presidenza della Commissione dell’esame di Stato di I grado nella scuola di titolarità o reggenza.

CONDIZIONI AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’apertura del Miur, tuttavia, non ha soddisfatto i dirigenti interessati, a causa delle condizioni imposte ai fini della presentazione della domanda.

I suddetti dirigenti, infatti,oltre ad essere in possesso dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria, devono dichiarare:

  • che sarà garantito il regolare svolgimento dell’esame di Stato di primo ciclo nella scuola di titolarità e/o di reggenza, individuando un docente collaboratore che lo sostituisca;
  • che il collaboratore è in possesso dei seguenti requisiti:

– essere docente di scuola secondaria;

– non essere docente di classe terza di scuola secondaria di primo grado, perché già componente di diritto della commissione d’esame;

– aver già svolto la funzione di Presidente di commissione per l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione.

In alternativa alle sopra riportate dichiarazioni, si deve dichiarare di poter concludere le operazioni di svolgimento dell’esame di Stato di I grado, nella scuola di titolarità e/o di reggenza, prima dell’avvio delle procedure relative all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione.

LA PROTESTA

Le condizioni, previste dalla nota Miur, ha scatenato la protesta dei Presidi coinvolti, i quali le ritengono ingiuste e lesive del loro diritto di partecipazione agli esami conclusivi del secondo ciclo di istruzione.

L’ANP, come leggiamo sul sito dell’Associazione dei Presidi, ha diffidato il Miur per l’immediata rettifica delle disposizioni contenute nella nota e la conseguente eliminazione delle preclusioni introdotte per via amministrativa alla nomina del Dirigenti scolastici in servizio nel I ciclo a Presidenti di commissione II ciclo, non previste dalla normativa vigente.

Qui il modello di domanda

Versione stampabile
anief
soloformazione