Esami licenza media, se non si torna in classe ci sarà solo orale. Ipotesi al vaglio

di redazione

item-thumbnail

L’informazione proviene da Corrado Zunino, giornalista di Repubblica, che oggi pubblica un articolo sulle ipotesi al vaglio del Ministero per quanto riguarda gli esami di Stato.

Diverse ipotesi in base all’evolversi dell’emergenza

A che punto è l’emergenza sanitaria? Secondo alcuni esperti il picco delle infezioni è già stato raggiunto (almeno al Nord) e la discesa dei contagi andrà a scemare nei prossimi giorni. In base all’evoluzione delle curve si deciderà anche per la scuola, pertanto gli esperti al Ministero hanno già elaborato diversi scenari che riguardano gli esami, sulla base delle ipotesi di rientro o meno in classe.

Se non si rientra, soltanto esame orale

Gestire gli scritti con metodologia e-learning sarebbe davvero complesso se non impossibile. In caso di rientro in classe, nel limite del 17 di maggio, i docenti potrebbero essere in grado di metter su quanto necessario per un esame regolare, con gli scritti e l’orale. Essendo prove elaborate dagli stessi docenti, va da sé che saranno ritagliate sul programma effettivamente svolto durante il primo quadrimestre, quanto potuto svolgere durante il periodo di didattica online e le poche settimane di rientro a scuola.

Nel caso, invece, di stop ad attività didattiche fino a fine anno scolastico, Zunino nel suo articolo, ritiene al vaglio del Ministero la possibilità di modificare l’esame in un’unica prova orale.

Prova orale che, come per quella ipotizzata alla maturità, potrebbe essere più corposa e riguardare anche domande più specifiche legate alla carenza del supporto delle prove scritte.

Tutti promossi

Altra questione riguarda la valutazione. Fermo restando che ad attività didattica deve corrispondere valutazione, l’idea che al momento è in pole è di non bocciare. Una ipotesi che viene, però, accompagnata da una misura da mettere ancora a punto, ma che racconta al momento soltanto di intensificare le attività di recupero da far partire per il prossimo anno scolastico tra settembre e ottobre.

Versione stampabile
soloformazione