Esami di Stato in sicurezza, Udir mette a disposizione i documenti per consentire lo svolgimento nel rispetto dei protocolli

di redazione

item-thumbnail

Udir – Fa ciò al fine di tutelare i dirigenti scolastici dalle responsabilità anche penali durante il loro svolgimento. Dal 14 giugno al via il lavoro delle commissioni, mentre in Parlamento il giovane sindacato ha presentato una specifica modifica al Decreto Rilancio sulla tutela legale

Continua l’attività sindacale di Udir sulla ricerca di una scuola in sicurezza al tempo della pandemia da Coronavirus: diversi i Webinar svolti a cui si è registrato un dirigente scolastico su quattro, grazie anche alla presenza di esperti nazionali, da ingegneri ad avvocati. Ora è arrivato il momento della modulistica da compilare e consegnare per cercare di prevenire rischi non imputabili alle proprie responsabilità nel primo test dopo la diffusione del Covid-19 e le recenti sentenze della Cassazione sezione penale.

Marcello Pacifico, presidente Udir: “Quest’anno gli esami di Stato hanno un sapore diverso, eppure siamo chiamati a rassicurare tutti i membri della comunità educante. Sarà il primo rientro in presenza di docenti e alunni, dopo le paure e le proteste che pure abbiamo condiviso. Ma ora abbiamo il compito di tutelare ogni dirigente scolastico nel tentativo di far rispettare tutte le indicazioni recepite nel protocollo di sicurezza e individuate dal Comitato Tecnico Scientifico.

L’ufficio legislativo di Udir ha elaborato un modello ad hoc per gli esami di Stato con cui il dirigente scolastico dispone, per la sessione esami di Stato a. s. 2019/20, il “sistema gestione sicurezza scuola” fondato su misure preventive e protettive:

  • • il distanziamento fisico tra persone e l’eliminazione della possibilità di assembramento;
  • • procedure di igiene individuale delle mani e degli ambienti;
  • • misure organizzative per la tutela della salute e della sicurezza sia degli studenti che del personale scolastico (docente/non docente);
  • • misure specifiche per i lavoratori “fragili”.

La scuola non si è mai fermata e non vuole fermarsi, ma al primo posto è necessario rispettare tutte le misure di sicurezza. Per informazioni o per richiedere i modelli scrivere una mail a [email protected]udir.it o contattarci ai seguenti numeri: 0917098362 – 3317713481 – 3356503850 – 3371165504.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione