Esami di Stato in presenza, in arrivo 30 milioni di euro per lo svolgimento in sicurezza

Stampa
didattica a distanza studente

Maturità ed esami di terza media in presenza. A confermarlo il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a Che tempo che fa, ospite di Fabio Fazio nella serata di domenica.

“Questa sarà finalmente una prova di maturità seria e rigorosa, in cui si dimostrerà di essere capaci di portare sul tavolo il proprio lavoro”, ha promesso il ministro.

Ieri 22 marzo si è svolto l’incontro tra sindacati e ministero finalizzato all’aggiornamento del protocollo di sicurezza per lo svolgimento degli esami in presenza.

Dal ministero fanno sapere che  vengono stanziati anche quest’anno 30 milioni di euro. Sono in arrivo due note: una con le indicazioni sulla ripartizione delle risorse previste dal dl Ristori, l’altra sul “programma giugno-settembre”.

Il ministro Bianchi incontra oggi il commissario straordinario per l’emergenza Covid Figliuolo per valutare l’andamento delle vaccinazioni. Domani sarà la volta dell’incontro con Franco Locatelli, coordinatore del Cts.

Maturità ed esami terza media in presenza, Bianchi: non sarà una tesina raffazzonata, prova seria e rigorosa

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile