Esami di Stato I grado, terminano entro il 30 giugno. Chi definisce il calendario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione, ossia gli esami di Stato di primo grado, sono disciplinati dal D.lgs. 62/2017, dal DM 741/2017 e dal DM 138/2019 (relativo al sostituto del Presidente di Commissione).

Ai succitati DM sono seguite le note Miur del 10/10/2017, del 9 maggio 2018 e del 4 aprile 2019.

Ricordiamo in questa scheda quando iniziano e quando devono terminare gli esami e chi ne fissa il calendario. 

Inizio e fine esami

Gli esami di Stato di primo grado si svolgono tra il termine delle lezioni e il 30 giugno dell’ anno scolastico di riferimento.

Calendario

Il calendario delle operazioni d’esame è definito dal dirigente scolastico che lo comunica al collegio dei docenti.

Nello specifico, il dirigente definisce e comunica al collegio le date di svolgimento di:

a) riunione preliminare della commissione;

b) prove scritte (si svolgono in tre differenti giornate anche non consecutive);

c) colloquio;

d) eventuali prove suppletive (che devono concludersi entro il 30 giugno e comunque, solo in casi eccezionali, entro il termine dell’anno scolastico).

Il calendario deve essere definito tenendo in considerazione gli accordi dello Stato con confessioni religiose che considerano il sabato come giorno di riposo.

Versione stampabile
soloformazione