Esami di Stato 2023 V classi secondaria secondo grado: le tracce delle prove scritte arrivano con “plico telematico”. Cosa deve fare il Referente

WhatsApp
Telegram

Superata la fase dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, l’esame di Stato torna alla normalità, tornano le due prove scritte a carattere nazionale decise dal Ministero e un colloquio, una terza prova scritta è presente per le sezioni ESABAC, ESABAC techno, sezioni con opzione internazionale, per le scuole della Regione autonoma Valle d’Aosta e della Provincia autonoma di Bolzano, per le scuole con lingua d’insegnamento slovena e con insegnamento bilingue sloveno/italiano del Friuli Venezia Giulia, una terza prova scritta.

La sessione dell’Esame di Stato 2022/2023 la prima prova scritta prende il via mercoledì 21 giugno 2023 alle 8:30 con modalità identiche in tutti gli istituti e ha una durata massima di sei ore.

La seconda prova scritta si tiene il 22 giugno 2023 riguarda una o più delle discipline che caratterizzano il corso di studi.

La terza prova scritta, se prevista, si tiene il 27 giugno 2023, alle ore 8:30.

Le tracce degli esami di stato saranno scaricate dal plico telematico.

Il termine “Plico Telematico” è riferito al processo di trasmissione telematica delle tracce criptate delle prove scritte degli Esami di Stato.

Questa modalità di gestione prevede un soggetto Referente del Plico telematico o Referente di Sede, individuato dal responsabile dell’Istituto scolastico per ogni sede di
esame (scuola statale, paritaria e legalmente riconosciuta, comprese le province autonome, le scuole militari, conservatori e scuole annesse ai convitti).

La persona o le persone individuate, devono essere abilitate alle funzionalità SIDI con un nuovo profilo.

Si andranno a profilare almeno un utente per ogni sede di esame, scelti tra il personale docente e non docente, in servizio a tempo indeterminato o con incarico annuale, può essere individuato anche un numero maggiore di Referenti Plico telematico per assicurare la copertura delle attività.

Il dirigente Scolastico delegherà il DSGA che provvederà alla profilatura dei referenti di sede e procederà con la nomina dei referenti entro il giorno 5 giugno 2023 i soggetti individuati devono essere in possesso di una casella di posta istituzionale @posta.istruzione.it.

Come scaricare il plico telematico

La persona incaricata della gestione del plico, abilitata alla specifica funzione al Sidi accede al Plico Telematico dal 14 giugno fino alle ore 12:00 del 19 giugno 2023 alla funzione SIDI che consente di scaricare il “Plico telematico” contenente le prove d’esame criptate relative alla commissione o alle commissioni operanti presso la scuola.

I referenti, tramite l’apposita funzione presente al Sidi “Gestione Anno Scolastico – Esami di Stato – Esami di Stato e di Abilitazione alla Libera Professione – Plico Telematico – Download”, effettueranno il download sulle postazioni allestite.

Caratteristiche della postazione allestita

Ciascuna postazione scelta per la gestione del Plico Telematico nella sede di esame deve avere i seguenti requisiti: sistema operativo Windows XP o superiore, Acrobat Reader 9 o successivo installato, necessario il collegamento attivo con una stampante in grado di stampare almeno 8 ppm in formato A4, con una risoluzione in bianco e nero di almeno 300 DPI.

Tutti i referenti di sede che effettuano il download ricevono le credenziali necessarie per l’apertura del plico stesso.

Al termine del download è obbligatorio eseguire il test, su tutte le postazioni dedicate, solo attraverso la fase di test si ha la garanzia del perfetto funzionamento della postazione di lavoro e del plico ricevuto.

Quali sono le operazioni che deve effettuare il Referente di sede prima di eseguire il Test?

Essendo il Plico Telematico a livello di istituto, il Referente di sede deve verificare che nelle tendine siano presenti tutte le scuole e tutte le commissioni previste per ogni scuola e che siano presenti tutti gli indirizzi e tutti i temi d’esame previsti per ciascuna commissione.

È consigliabile stampare l’elenco e di verificarne il contenuto accuratamente, compresa la correttezza della lingua straniera. Eseguire il test del Plico Telematico e comunicare al SIDI che il download e il test sono stati effettuati

È obbligatorio, comunicare al SIDI l’esito del download del plico telematico tramite il pulsante di “Conferma Download”.

È obbligatorio eseguire il test del Plico Telematico su ogni postazione dedicata, in ogni sede d’esame e su ogni postazione di lavoro dove è stato installato il plico, per essereì certi del perfetto funzionamento.

Dopo aver effettuato il test del plico, ed aver ricevuto dall’applicazione il codice di conferma deve essere comunicato l’esito con l’apposita funzione SIDI: Esami di Stato e di Abilitazione alla Libera Professione  Plico telematico Verifica esito Test.

Predisposizione posizioni e stampanti da utilizzare

La postazione di lavoro sulla quale è installato il Plico Telematico deve essere protetta da password e deve essere collocata all’interno di locali sicuri i cui accessi siano protetti da serrature.

Predisporre anche la stampante da utilizzare il giorno degli esami, prima di stampare le prove d’esame è fondamentale controllare che le impostazioni della stampante siano: su formato A4, zoom al 100%, orientamento in verticale.

Cosa fare se il referente o i referenti fossero assenti?

È sempre possibile disabilitare un referente di sede e abilitarne uno nuovo, tramite le funzionalità SIDI di Gestione Utenze.

Come verrà comunicata la chiave ministero per la decriptazione delle prove d’esame?

La chiave ministero sarà comunicata alle ore 8,30 del giorno previsto per ciascuna prova attraverso diversi canali: Sito Istruzione, Portale Sidi, E-Mail, Numero Verde, App Android e Ios, Pagina Web Dedicata su dispositivi Mobili e/o fissi.

Cosa fare se il giorno dell’esame ci sono problemi con le prove?

Si dovrà contattare urgentemente il proprio Nucleo di Supporto territoriale o la Struttura Tecnica Esami di Stato.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€