Esami di stato 2010/11, voti più alti nei licei

Stampa

red – Dai dati forniti dl MIUR relativamente agli esami di stato 2010/11, ricaviamo una netta predominanza dei licei per quanto riguarda la votazione più alta. In assoluto il Liceo classico primeggia con un 2,3% di lodati. Nei professionali lo 0,1%

red – Dai dati forniti dl MIUR relativamente agli esami di stato 2010/11, ricaviamo una netta predominanza dei licei per quanto riguarda la votazione più alta. In assoluto il Liceo classico primeggia con un 2,3% di lodati. Nei professionali lo 0,1%

I licei sfornano voti più alti, tecnici e professionali arrancano. Partiamo dalla votazione più bassa, il 60. C’è un vero e prorio boom negli istituti professionali e eni tecnici, con percentuali superiori al 13%. Nella sfera dei licei, solo il linguistico si avvicina, con un 12,5%. Gli altri licei hanno percentuali decisamente inferiori: il classico 4,9%, lo scientifico 6,6 e l’istituto magistrale 7,7.

Se passiamo alle votazioni più alte, troviamo una netta predominanza dei licei per i 100 e i 100 e lode. Ad esempio nei licei classici si conta il 10,2% di 100 e il 2,3 di 100 e lode, allo scientifico l’8% e l’1,5. Se invece passiamo ai professionali e ai tecnici le percentuali si riducono sensibilmente. Sono solo il 2,2% gli studenti dei professionali che hanno ottenuto il 100 e addirittura lo 0,1% la lode. Va leggermente meglio negli istituti tecnici con 3,5% di 100 e 0,4% di lodi.

La tabella

Il documento del MIUR

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì