Esami di maturità, ecco come si svolgerà. 67% lo vorrebbe online: mascherine e distanze non rassicurano i docenti

Stampa
esame di stato maturità

Gli esami di maturità avverranno in presenza, al più tardi la prossima settimana il Ministero emanerà l’ordinanza con tutte le indicazioni relative alle misure di sicurezza e alla valutazione dell’esame stesso.

Colloquio

Ricordiamo che l’esame di maturità sarà svolto da commissari esclusivamente interni e presidente interno. La prova consisterà nel solo colloquio orale.

Non ci saranno le buste, già eliminate da apposita circolare ministeriale. Farà fede il documento predisposto dai docenti di classe. In fase di colloquio, i docenti sottoporranno uno spunto al candidato, che rappresenterà un momento di avvio del colloquio. Non ci sarà, ovviamente, la parte dedicata alla discussione della prova scritta. Durante il colloquio, il candidato potrà fare riferimento alle esperienze maturate durante l’Alternanza scuola-lavoro

Il punteggio della prova

E’ intenzione del Ministero attribuire più peso ai crediti degli ultimi tre anni scolastici, riducendo quello della prova a 50 o 40 punti. Sarà possibile assegnare anche la lode.

Esame in mascherina

Il colloquio sarà in presenza. Il Ministro Azzolina ha comunicato che il Comitato tecnico scientifico ha dato il via.

Notizia di ieri, fornita dall’ANSA, la possibilità che l’esame venga fatto con mascherina. Questa dovrà essere indossata sia dalle commissioni che dai presidenti e studenti. A questi ultimi sarà data la possibilità, se si potranno mantenere le distanze di sicurezza, di toglierla durante il colloquio orale.

Al massimo sarà permessa una rotazione di 5/6 alunni al giorno che con i membri interni e il presidente, più due testimoni. Ciò significherà un massimo di 10 persone presenti nella stanza.

Quest’ultima, di conseguenza, dovrà avere una dimensione che consenta un distanziamento adeguato.

Colloquio in presenza non convince

Misure che non convincono i docenti che hanno partecipato al nostro sondaggio lanciato sulla nostra pagina FaceBook. Infatti, il 67% dei docenti si è espresso negativamente ad un esame in presenza, preferendo la possibilità che avvenga online.

A pesare ancora il timore dei contagi, evidentemente le misure di sicurezza, che con molta probabilità riguarderanno mascherina, distanza di sicurezza (da uno a due metri) e lavaggio mani con disinfettanti, non hanno rassicurato.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata