Esami di maturità, confronto ordinanza ministeriale n. 53 del 3 marzo 2021 e ordinanza ministeriale n. 10 del 16 maggio 2020

Stampa

Il Ministero ha pubblicato l’ordinanza n. 53 Esami di Stato nel secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 e l’ordinanza n. 54 Modalità di costituzione e di nomina delle commissioni dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 con i relativi allegati Crediti, Griglia di valutazione, materie caratterizzanti oggetto dell’elaborato.

Ricordiamo che quest’anno l’esame sarà articolato nelle seguenti modalità:

  • Colloquio orale, 4 parti
  • discussione dell’ elaborato
  • discussione di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di Lingua e letteratura italiana
  • analisi di materiali (un testo, un documento, un’esperienza, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline.
  • esposizione dell’esperienza svolta nei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento).

Durante il colloquio il candidato dovrà dimostrare di aver maturato le competenze e le conoscenze previste anche nell’ambito dell’Educazione civica. La durata indicativa del colloquio sarà di 60 minuti.

L’elaborato è inerente a una tematica assegnata all’alunno dai docenti della classe, individuata a partire dalle caratteristiche personali e dai livelli di competenza maturati, in una logica di integrazione tra gli apprendimenti.

Pubblichiamo un confronto ordinanza ministeriale n. 53 del 3 marzo 2021 e ordinanza ministeriale n. 10 del 16 maggio 2020

Il confronto è stato elaborato da Venanzio Marinelli ex dirigente tecnico MIUR

Principali differenze confronto ordinanze 2021 e 2020 

Confronto ordinanze n_53_2021 e _n_10_2020 Principali differenze confronto ordinanze 2021 e 2020

La normativa del Ministero

Maturità 2021: commissione interna, documento del 15 maggio, maxiorale. Guide, normativa, consulenza, video [SPECIALE]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur