Esami di Stato 2018: domanda commissari o Presidenti, provincia di servizio o residenza, selezioni sedi. Istruzioni compilazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Circolare Ministeriale individua coloro che possono presentare la scheda di partecipazione, suddividendoli tra personale obbligato alla presentazione del modello ES-1 tramite Istanze on line e personale che ne ha la facoltà.

Commissari Maturità 2018: domande su IstanzeOnline dal 19 marzo, chi deve presentare domanda, come si viene nominati, le precedenze

La domanda potrà essere presentata tramite Istanze on line fino alle ore 23:59 del 04 aprile 2018

I docenti,
per presentare il modello ES-1, devono obbligatoriamente indicare la provincia destinataria della domanda che è quella

  • di servizio, per il personale in servizio nell’anno scolastico in corso
  • di residenza, per il personale non in servizio o a riposo, nell’anno scolastico in corso.

L’utente deve indicare lo stato giuridico selezionandolo da un elenco preimpostato dal sistema, le scelte proposte sono coerenti con i dati del ruolo registrati sul sistema SIDI

Il campo Note serve a comunicare gli estremi della graduatoria concorsuale o dell’incarico a dirigente scolastico o a collaboratore del dirigente scolastico. Tale informazione è modificabile ed è presente soltanto a fronte degli stati giuridici C, D, E ed F; è obbligatoria esclusivamente nei casi in cui siano stati scelti gli stati giuridici C, D o E.

Stato Giuridico Corrisponde a quello selezionato nella sezione Dati Anagrafici e di Recapito

Classe di Concorso di Titolarità Il dato non è modificabile, viene tuttavia impostato prelevando l’informazione (se presente) dai dati dell’utente sul sistema SIDI.

Classe di Concorso di Servizio Il dato è modificabile attraverso la combo-box contenente la lista delle classi di concorso valide per la scheda di partecipazione (prelevate da Sidi). Il dato viene preimpostato prelevando l’informazione (se presente) dai dati dell’utente presenti sul sistema SIDI. L’informazione è obbligatoria per il personale docente (stati giuridici C, D, E, F, H, I, L, M). I docenti di religione, in quanto concorrono alla nomina solo come Presidente, non devono impostarla.

Materia Insegnamento Il dato è modificabile e diventa obbligatorio per i docenti in servizio (stati giuridici C, D, E, F, H ed I), nel caso in cui questi insegnino in classi terminali e la materia di nomina, corrispondente alla propria materia di insegnamento, sia riportata negli allegati al D.M. delle materie. I docenti di religione, in quanto concorrono alla nomina solo come Presidente, non devono impostarlo. Per ricercare il codice della materia corrispondente al proprio indirizzo di insegnamento, l’utente può cliccare sull’etichetta “Materia di Nomina”, come indicato dalla freccia in figura 15. Il sistema visualizza in una finestra nuova il Motore di ricerca delle materie che consente all’utente di ricercare il proprio indirizzo di insegnamento. L’utente seleziona e copia con il mouse il codice della materia di nomina (vedi Fig. 16), torna nella pagina di compilazione

del modello ES-1 ed incolla il codice materia nel campo corrispondente

Insegna in classi terminali la materia di nomina L’informazione è obbligatoria solamente per gli stati giuridici C, D, E, F, H, I. I docenti di religione, in quanto concorrono alla nomina solo come Presidente, non devono impostarlo.

Materia Insegnamento non presente sugli allegati al D.M. delle materie Il dato è modificabile ed è obbligatorio per i docenti in servizio (stati giuridici C, D, E, F, H ed I) nel caso in cui, questi, insegnino in classi terminali e la propria materia di insegnamento non sia riportata negli allegati al D.M. delle materie. I docenti di religione, in quanto concorrono alla nomina solo come Presidente, non devono impostarlo.

Possesso abilitazione L’informazione è obbligatoria solamente per gli stati giuridici C, D, E, H, I, M. Per i docenti di religione (stato giuridico F) l’informazione è sempre obbligatoria.

Possesso laurea quadriennale o specialistica L’informazione è obbligatoria per lo stato giuridico F.

Presta contemporaneamente servizio in altro istituto secondario di II grado paritario L’informazione è obbligatoria per tutti gli stati giuridici, sia per il personale in servizio che non in servizio. L’indicazione “SI” comporta l’impossibilità di acquisire la domanda.

Istituto Statale di Servizio Attuale L’informazione è modificabile ed è: – obbligatoria per i dirigenti scolastici e il personale docente in servizio (stati giuridici A, B, C, D, E, F, H ed I); – facoltativa per i docenti non di ruolo nel II grado, non in servizio per l’anno scolastico in corso (stato giuridico M);

SEZIONE SELEZIONE SEDI DI PREFERENZA

In questa sezione l’utente può:
1. selezionare le sedi di preferenza. Le sedi richiedibili possono essere indifferentemente distretti scolastici, comuni o province, purché comprese: – nella provincia di servizio o residenza per il personale in servizio; – nella provincia di residenza per il personale a riposo e per il personale in servizio
2. comunicare i dati per la nomina d’ufficio
3. specificare la tipologia di domanda (Presidente o Commissario). Può essere selezionata soltanto nel caso di stati giuridici C, D, E, F e L che abbiano dichiarato di avere almeno 10 anni di anzianità di servizio in ruolo. Lo stesso vincolo vale anche per i docenti di sostegno (titolari) che possiedono l’abilitazione cu classe di concorso del II grado.

Possono essere acquisite, al più, 14 preferenze di sede.

Le preferenze sono, in ogni caso, facoltative.

Oltre alla selezione delle sedi di preferenza, l’utente ha la possibilità di specificare se, nella fase della nomina d’ufficio, desideri essere nominato nell’ambito del Comune di Servizio o del Comune di Residenza.

Esami Stato II grado, Presidente Commissione: chi deve e chi può presentare domanda

Maturità 2018. Insegnanti di sostegno, è una scelta e non un obbligo presentare la domanda come commissari esterni

Esami di Stato 2018, domanda di messa a disposizione. Chi può presentarla, quanto si guadagna

Versione stampabile
anief
soloformazione