Esame terza media, CSPI: bene in presenza, ma tenere conto del peso della DaD. PARERE [PDF]

WhatsApp
Telegram

Un ok nel complesso, ma una tiratina d’orecchie da parte del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione in merito all’esame di Stato per la scuola secondaria di I grado. Il parere, come è noto, non è vincolante, ma rappresenta una battuta d’arresto nel ritorno alla normalità richiesto dal Ministero.

Il CSPI “accoglie favorevolmente l’effettuazione dell’esame di Stato del primo ciclo di istruzione in presenza” tuttavia rileva che l’ordinanza ministeriale “non sembra tenere conto delle ripercussioni sugli apprendimenti e sui risvolti psicologici e sociali degli alunni della classe terza della scuola secondaria di I grado, che da marzo 2020 hanno visto un’alternanza tra didattica a distanza e didattica in presenza con problematiche eterogenee a livello nazionale”.

Questo è quanto si legge nel parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione messo a punto ieri sera dopo una discussione durata ore.

PARERE [PDF]

Maturità 2022, il parere (non vincolante) del CSPI: bocciata la seconda prova. TESTO [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur