Esame terza media 2022, chi può sostituire il dirigente scolastico Presidente commissione in caso di assenza

WhatsApp
Telegram

Il dirigente scolastico di una scuola secondaria di primo grado può essere nominato presidente di commissione per l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione. Chi lo sostituisce come presidente di commissione per l’esame di primo grado?

Esame I grado

L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione a.s. 2021/22 è disciplinato dall’OM n. 64/2022, emanata ai sensi dell’articolo 1, comma 956, della legge n. 234/2021. Esame di terza media, due prove scritte e un colloquio. Ecco l’ordinanza ministeriale. SCARICA PDF

La costituzione delle Commissione d’esame resta disciplinata dal DM n. 741/2017, attuativo del D.lgs. 62/2017.

Commissione

In base alle succitate norme, la Commissione dell’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione:

  • è composta da tutti i docenti dei consigli delle classi terze, compresi i docenti di sostegno, di strumento musicale e di religione cattolica;
  • si articola in sottocommissioni composte dai docenti dei singoli consigli delle classi terze (all’interno delle quali è individuato un docente coordinatore);
  • è presieduta dal dirigente scolastico.

Assenza/impedimento del dirigente scolastico

L’articolo 4, comma 4, del DM n. 741/2021 ha disposto che in caso di reggenza, assenza o impedimento del dirigente scolastico, le funzioni di Presidente della commissione sono svolte da un docente collaboratore dello stesso DS, individuato ai sensi dell’articolo 25, comma 5, del D.lgs. n.165/2001, appartenente al ruolo della scuola secondaria.

La disposizione suddetta ha creato non pochi problemi ai dirigenti scolastici del primo ciclo (istituto comprensivo o scuola media), nominati presidenti di commissione per l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione, sia perché non era espressamente prevista la casistica sia perché il sostituto-collaboratore doveva appartenere per forza al ruolo della secondaria (mentre negli istituti comprensivi si possono individuare anche tra i docenti dell’infanzia e della primaria).

Pertanto, la disposizione sopra citata è stata successivamente modificata dal DM n. 183/2019, volto a disciplinare gli elenchi regionali dei presidenti di commissione per l’esame del secondo ciclo.

L’articolo 5 del predetto DM n. 183/2019 sostituisce l’articolo 4, comma 4, del DM n. 741/2017, disponendo quanto segue:

Al fine di consentire l’inserimento dei dirigenti scolastici preposti a istituti statali del primo ciclo di istruzione negli elenchi regionali, l’articolo 4, comma 4, del decreto ministeriale 3 ottobre 20l 7, n.741, recante norme per lo svolgimento dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione, è sostituito dal seguente: «In caso di assenza o impedimento o di reggenza di altra istituzione scolastica, svolge le funzioni di presidente della commissione un docente collaboratore del dirigente scolastico, individuato ai sensi dell’articolo 25, comma 5, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165.»

Nel sostituire il citato articolo 4/4, la nuova disposizione:

  • prevede tra i casi di assenza o impedimento la partecipazione, in qualità di Presidente di commissione, agli esami di II grado del dirigente scolastico presidente di commissione degli esami di primo grado (Al fine di consentire l’inserimento dei dirigenti scolastici preposti a istituti statali del primo ciclo di istruzione negli elenchi regionali );
  • elimina la disposizione per cui il collaboratore deve appartenere al ruolo della secondaria (di primo grado).

Dirigenti scuole primo grado ed esami secondo grado

Alla luce di quanto detto, il dirigente scolastico di una scuola secondaria di primo grado, che deve presiedere la commissione per l’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione:

  • può partecipare agli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo in qualità di presidente di commissione;
  • può essere sostituito, in qualità di presidente di commissione degli esami di primo grado, da un collaboratore (appartenente non per forza al ruolo della secondaria).

Esame terza media 2022, prove scritte: quali sono e come predisporle

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia