Maturità 2021, scrutini finali studenti interni: ammessa una insufficienza, motivando la scelta

Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo d’istruzione a.s. 2020/21, requisiti di ammissione candidati interni: frequenza tre quarti monte ore annuale personalizzato, no prove invalsi e no PCTO, valutazione singole discipline. I chiarimenti del Ministero per lo svolgimento corretto degli scrutini finali.