Esame di Stato II grado 2021, adempimenti finali scuole e presidente di commissione

Stampa
esame di stato maturità

Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione a.s. 2020/21, adempimenti finali: cosa fa il presidente di commissione e cosa la scuola sede d’esame.

Esame 2020/21

L’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione a.s. 2020/21 si svolge con prove, requisiti di ammissione e valutazione finale in deroga a quanto previsto dal D.lgs. n. 62/2017 ed è disciplinato, solo per il corrente anno scolastico, dall’OM n. 53 del 3 marzo 2021, emanata ai sensi della legge n. 178/2020 e della legge n. 41/2020.

L’esame consiste in una sola prova orale.

Tempistica e adempimenti studenti e docenti

Questa la tempistica e gli adempimenti di docenti e studenti, l’inizio della sessione d’esame e delle relative operazioni:

  • assegnazione agli studenti dell’argomento dell’elaborato sulle discipline caratterizzanti da parte del consiglio di classe: entro il 30 aprile 2021 (il consiglio di classe provvede altresì all’indicazione, tra i membri designati delle sottocommissioni, di docenti di riferimento per l’elaborato, a ciascuno dei quali è assegnato un gruppo di studenti da seguire)
  • redazione del documento del consiglio di classe: entro il 15 maggio 2021
  • trasmissione dell’elaborato da parte degli studenti al docente di riferimento (e in copia alla scuola) per posta elettronica: entro il 31 maggio 2021
  • riunione plenaria commissione: 14 giugno 2021 ore 8.30
  • inizio sessione d’esame (dei colloqui): 16 giugno 2021 ore 8.30

Adempimenti finali presidente di commissione e scuola

Una volta terminate tutte le operazioni di valutazione finale, il presidente di commissione deve svolgere alcuni altri adempimenti.

Il presidente trasmette all’USR competente una relazione redatta sulla base di un form telematico disponibile su “Commissione web” e contenente:

  • osservazioni sullo svolgimento della prova
  • osservazioni sui livelli di apprendimento degli studenti
  • eventuali proposte migliorative dell’esame di Stato

Il suddetto form è precompilato nella parte amministrativa e strutturato in prevalenza con campi chiusi. Nel caso in cui non sia in nessun modo possibile utilizzare “Commissione web”, il form potrà essere richiesto alla Struttura tecnica Esami di Stato (come chiarito dal MI con una FAQ).

Il presidente di commissione, inoltre, provvede al rilascio di:

  • diplomi (se disponibili) e allegato Curriculum dello studente
  • attestato di credito formativo ai candidati con disabilità o con DSA che lo conseguono in esito all’esame di Stato

Adempimenti scuola

Qualora i diplomi non siano disponibili per la firma prima del termine di chiusura della sessione d’esame, i presidenti delegano il dirigente scolastico a provvedere alla compilazione, alla firma e alla consegna degli stessi.

Il dirigente scolastico provvede anche al rilascio dell’attestato di credito formativo ai candidati con disabilità che non hanno sostenuto la prova d’esame.

Nell’OM si sottolinea che l’originale del diploma di superamento dell’esame di Stato è un titolo di studio e che la dicitura “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi” va apposta soltanto sui certificati rilasciati dai dirigenti scolastici.

Le scuole rilasciano inoltre il Supplemento Europass al certificato, che è  disponibile nell’apposita area SIDI Gestione alunni – Esami di Stato – Adempimenti finali.  Ciascun certificato è precompilato in automatico con i dati dell’istituzione scolastica, del diplomato e con il riferimento al numero di diploma di cui costituisce un supplemento.

Le scuole non modificano il certificato e lo consegnano allo studente diplomato.

Maturità 2021: commissione interna, documento del 15 maggio, maxiorale. Guide, normativa, consulenza, video [SPECIALE]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur