Esame di maturità, solo colloquio online se non si rientra entro il 18 maggio. APPROVATO IN CDM

di redazione

item-thumbnail

Confermate le misure contenute nella prima bozza di Decreto con la quale il Ministero ha elaborato le modifiche per l’esame di Stato di scuola secondaria di II grado.

Confermate le misure contenute nella prima bozza di Decreto con la quale il Ministero ha elaborato le modifiche per l’esame di Stato di scuola secondaria di II grado.

Rientro a scuola prima del 18 maggio

In questo caso si farà una maturità light con seconda prova a carattere nazionale sostituita da una prova predisposta dalla singola commissione di esame affinché detta prova sia aderente alle attività didattiche in concreto svolte nel corso dell’anno scolastico.

Rientro a scuola dopo il 18 maggio

Nel caso per ragioni sanitarie gli esami non possano svolgersi  in presenza si prevede l’eliminazione delle prove scritte di esame e la sostituzione con un unico colloquio, stabilendone contenuti, modalità e punteggio e specifiche previsioni per i candidati esterni.

Commissioni

Si conferma che la commissione sarà composta solo da docenti interni con il presidente esterno.

Alternanza scuola-lavoro e Invalsi

Non sarà requisito per accedere all’esame, ma le esperienze maturate nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento costituiscono comunque parte del colloquio.

Altresì non sarà criterio di ammissione lo svolgimento della prova Invalsi

Altre deroghe

Non verrà tenuto conto, in ogni caso, del monte ore di presenza, dei debiti formativi, delle sanzioni disciplinari.

Coronavirus, Decreto scuola approvato: tutti i provvedimenti contenuti nella bozza

Scarica la nuova bozza

Versione stampabile
soloformazione