Nuovo Esame di Stato: all’orale anche Cittadinanza e Costituzione. APIDGE: a insegnarla siano i docenti di Diritto, parte la petizione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Arriva dall’APIDGE la nuova proposta per garantire l’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione in tutte le scuole direttamente a cura dei docenti di Scienze giuridico-economiche.  

Il decreto 62/2017, che detta nuove norme per l’Esame di Stato a partire dall’anno scolastico 2018/19, prevede che le conoscenze e le competenze acquisite dagli studenti nell’ambito delle attività di Cittadinanza e Costituzione saranno oggetto di specifica valutazione nel corso della prova orale.  “Anche per questo impellente motivo l’insegnamento della Materia – secondo Ezio Sina, Presidente dell’Associazione degli insegnanti di Scienze giuridiche ed economiche – dovrebbe essere effettivamente e compiutamente svolto nel corso dell’anno scolastico e affidato a chi, proveniente da un curriculum studiorum specialistico in Diritto, dispone delle competenze in merito e della particolare abilitazione all’insegnamento del Diritto e dell’Economia politica nelle scuole italiane, ovvero ai docenti individuati nella classe di concorso A046”.

“E dal momento che dall’alto ”snobbano” e “sviliscono” la nostra materia e il nostro ruolo in tutte le scuole di ogni ordine e grado – come sostiene la docente A046 Angelica Fico – occorre partire con un’azione di sensibilizzazione dal basso, che coinvolga gli stessi studenti e le loro famiglie, facendo capire loro quanto sia importante studiare in modo attento e sistematico Cittadinanza e Costituzione in ogni fase dei percorsi didattici che caratterizzano la vita scolastica di cittadini attivi e consapevoli delle proprie scelte”.

Con queste premesse, parte la nuova Campagna di comunicazione dell’Associazione Professionale dei Docenti di Scienze Giuridico Economiche, che – in omaggio all’autonomia delle istituzioni scolastiche -propone un maggiore coinvolgimento di studenti e genitori nelle scelte didattiche di classe e d’istituto: a novembre partirà dunque dal basso una petizione volta ad ottenere una più precisa e attenta considerazione della materia “Cittadinanza e Costituzione” che coinvolgerà, oltre ai decisori politici, direttamente tutte le scuole, nella persona del dirigente scolastico.

Per informazioni e chiarimenti in proposito, APIDGE ha predisposto uno speciale Servizio denominato appunto “Cittadinanza e Costituzione” coordinato da Francesca Caggiano all’indirizzo e-mail [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione