EsaBac in 400 istituti superiori italiani e 42 francesi: in allegato l’Accordo italo-francese e tutti gli allegati normativi e le dichiarazioni  

WhatsApp
Telegram

L’acronimo EsaBac nasce dall’unione di «Esame di Stato» italiano e «Baccalauréat» francese. È  data la possibilità per gli alunni liceali italiani e francesi di ottenere, con lo stesso esame di Stato, sia il diploma italiano che il diploma francese con i quali iscriversi alle università sia italiana che francese. Ricordiamo che la vicina Francia è uno dei partner economici più importanti dell’Italia. Per un alunno italiano conoscere la lingua e la cultura francese spalanca interessanti e importanti prospettive professionali non solo sul mercato del lavoro italiano ma anche in quello francese e, più abbondantemente, in quello italo-francese.

I numeri dell’EsaBac

Questi i numeri relativi a questa forma di istruzione italo-francese:

  • circa 400  licei in tutte le regioni italiane
  • 42 licei in Francia : vedere il sito del MEN
  • 4 licei francesi in Italia (Stendhal di Milano, Chateaubriand e Saint Dominique di Roma, Victor Hugo di Firenze)
  • Oltre 10 000 alunni italiani iscritti in sezione EsaBac nel triennio
  • 700 diplomati nel 2011,  2500 nel 2014, quasi 4000 nel 2015.
  • 30 seminari didattici regionali  pour i docenti EsaBac, organizzati dall’Institut français Italia in tutte le regioni interessate nel 2014-2015.
  • Oltre 1000 docenti di lingua e letteratura francese e di storia in francese (DNL)
  • Una rete nazionale di 20 formatori per il francese e 20 formatori per la storia in francese
  • 20 insegnanti italiani di storia invitati a partecipare ad un corso di perfezionamento estivi dal MIUR e dall’Ambasciata di Francia ogni anno
  • 250 corsi di « laurea » italo-francesi all’università

Qui è possibile scaricare il depliant della certificazione ESA BAC.

Il duplice diploma EsaBac è stato istituito nell’ambito della cooperazione educativa tra l’Italia e la Francia

Il duplice diploma EsaBac è stato istituito nell’ambito della cooperazione educativa tra l’Italia e la Francia, grazie all’Accordo tra i due Ministeri sottoscritto il 24 febbraio 2009, con il quale la Francia e l’Italia promuovono nel loro sistema scolastico un percorso bilingue triennale del secondo ciclo di istruzione che permette di conseguire simultaneamente il diploma di Esame di Stato e il  Baccalauréat. Il curricolo italiano nelle sezioni EsaBac prevede nell’arco di un triennio lo studio della Lingua e della letteratura francese, per quattro ore settimanali, e della Storia veicolata in lingua francese per due ore a settimana. In Francia, il curricolo prevede un insegnamento in italiano di Lingua e Letteratura italiana e di Storia veicolata in italiano. Il percorso EsaBac offre agli studenti degli ultimi tre anni di scuola secondaria una formazione integrata basata sullo studio approfondito della lingua e della cultura del paese partner, con un’attenzione specifica allo sviluppo delle competenze  storico-letterarie e interculturali, acquisite in una prospettiva europea e internazionale. Al termine del percorso, gli studenti raggiungono un livello di competenza linguistica pari al livello B2. 

È possibile conseguire questo particolare titolo di studio esclusivamente nelle scuole autorizzate dal Miur ad attivare l’indirizzo di studi EsaBac. Le sezioni Esabac sono presenti attualmente attualmente in 337 scuole distribuite sull’intero territorio nazionale. Esistono due tipologie di diploma EsaBac: l’EsaBac generale, nei licei classici, linguistici, scientifici e delle scienze umane e l’EsaBac Tecnologico (Esabac Techno) negli istituti tecnici del settore economico  – indirizzi di “amministrazione, finanza e marketing” e “turismo”. 

Documenti allegati o linkati

A seguire alcuni documenti normativi, regolamentari e Accordi:

  • Decreto ministeriale 95 dell’8 febbraio 2013 – Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui è attuato il Progetto-ESABAC (rilascio del doppio diploma italiano e francese)
  • Decreto ministeriale 614 del 4 agosto 2016 – Esame di Stato d’istituto tecnico
  • Decreto Ministeriale n.209 del 2 agosto 2022 – Decreto ministeriale che adotta un nuovo programma comune di storia per le sezioni dei licei con progetto EsaBac, a partire dall’anno scolastico 2022/2023

Link esterni

Formazione docenti

Nell’ambito della cooperazione bilaterale italo-francese, il Miur promuove, in collaborazione con le autorità francesi, un piano di formazione dei docenti, allo scopo di accompagnare le scuole nel processo di innovazione didattico-pedagogica richiesto dai percorsi formativi EsaBac. Annualmente, vengono proposti convegni, seminari e iniziative di mobilità ai docenti di Lingua e cultura francese e di Storia che prestano servizio presso le istituzioni scolastiche con sezioni EsaBac.

Piano di studi

Il piano di studi EsaBac generale in Italia è integrato a partire dal primo anno del secondo biennio della scuola secondaria superiore.

Il curricolo prevede:

  • quattro ore settimanali di “lingua e letteratura francese” (EsaBac generale) o di “lingua, cultura e comunicazione” (ESABAC tecnologico), per ogni anno del secondo biennio e dell’ultimo anno;
  • due ore settimanali di una disciplina non linguistica (D.N.L.) insegnata in lingua francese, per ogni anno del secondo biennio e dell’ultimo anno.

Per tutte le sezioni EsaBAC, la D.N.L.  è la Storia.

Un esame, due diplomi

Il conseguimento simultaneo del diploma EsaBac richiede il superamento di una quarta prova scritta integrata all’esame di Stato. La quarta prova scritta per l’EsaBac generale è di Lingua e letteratura francese e di Storia in francese della durata di 6 ore complessive, ripartite come segue:

  • quattro ore per lo svolgimento della prova di Lingua e Letteratura francese;
  • due ore per la prova di Storia in francese.

Le competenze relative alla lingua e letteratura francese sono verificate anche in sede di colloquio. La quarta prova scritta per l’EsaBac tecnologico è  di Lingua, cultura e comunicazione francese  della durata di quattro ore. Le competenze relative alla storia veicolata in francese in queste sezioni sono verificate in sede di colloquio.

La corrispondenza

Il diploma EsaBac conseguito in Italia è valido in Francia secondo una prestabilita corrispondenza tra gli indirizzi di studio:

  • Liceo classico – Baccalauréat série littéraire
  • Liceo linguistico – Baccalauréat série littéraire
  • Liceo scientifico – Baccalauréat série scientifique
  • Liceo scienze umane (opzione economico sociale) – Baccalauréat série économique et sociale
  • Istituto tecnico commerciale- indirizzo economia-finanza-marketing – Baccalauréat série sciences et technologies du management et de la gestion
  • Istituto tecnico commerciale- indirizzo turismo – Baccalauréat sciences et technologies de l’hôtellerie et de la restauration.

DM95_1_1

ALL1_P_1

DM95_1_2

M_PIAO_1

DM95_1_3

DM95_1_4

DMB3B5_1

614-16-ALL.4

614-16-ALL.5 criteri valutazione francese e storia

614-16-esabac techno

D.M.614_ESABAC_TECHNO

DM 614-16-ESABAC TEC RIV2

MIURAO_1

DM95_13

614-16ALL. 2

programma Lingua Cultura Com francese

614-16-ALL. 3 programma storia per decreto

614-16-all.1 requisiti esabac TECHNO

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri