Errori nello stipendio? Controlla il cedolino e verifica scatti e inquadramento stipendiale

di Lalla
ipsef

red – Grazie ad apposito servizio la FLC CGIL del Biellese è in grado di affermare che molti docenti hanno una busta paga non corretta a causa del sovrapporsi di normative e di ritardi da parte delle Ragionerie di Stato nell’adeguare gli importi all’inquadramento stipendiale spettante.

red – Grazie ad apposito servizio la FLC CGIL del Biellese è in grado di affermare che molti docenti hanno una busta paga non corretta a causa del sovrapporsi di normative e di ritardi da parte delle Ragionerie di Stato nell’adeguare gli importi all’inquadramento stipendiale spettante.

Dal controllo effettuato dalla FLC CGIL tra i docenti del biellese è emerso che

  • La maggior parte dei lavoratori percepisce il giusto inquadramento stipendiale ma  quasi nessuno ha riportata nel cedolino la corretta data di acquisizione del prossimo scatto .
  • Alcuni lavoratori hanno maturato lo scatto, che stanno percependo,  nel corso del 2013 in quanto il blocco di questo anno è subentrato solo nella seconda parte dell’anno . Per questi lavoratori il rischio è, a seguito dell‘intervento del MEF del 19 dicembre, di vedersi decurtato lo scatto e richiesta indietro la differenza stipendiale percepita
  • In circa il 10% dei controlli da noi effettuati abbiamo verificato che i lavoratori NON STANNO PERCEPENDO IL GIUSTO STIPENDIO . Pur avendo questi maturato lo "scatto" nel corso del 2011 lo stipendio non è stato debitamente aggiornato. Abbiamo immediatamente contattato la Scuola di titolarità. La DPT di Biella ha tuttavia bloccato ogni intervento fino al 31 dicembre 2013. Da gennaio 2014 per questi l’aggiornamento dovrebbe avvenire senza problemi

A breve si dovrebbe recuperare anche l’anno 2012, da qui la necessità di continuare con i controlli.

E il tuo cedolino è corretto? Segnala l’eventuale errore nella nostra pagina Facebook o nel nostro FORUM

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare