Errore informatico del sistema per circa 300 docenti siciliani: non sono state caricate tutte le abilitazioni

di Giulia Boffa

Un errore informatico che li penalizza moltissimo quello che è stato commesso ai danni di alcune centinaia di precari, soprattutto siciliani.

Un errore informatico che li penalizza moltissimo quello che è stato commesso ai danni di alcune centinaia di precari, soprattutto siciliani.

Nella domanda per la richiesta dell'immissione in ruolo in fase nazionale, alcuni docenti precari non vedono tutti i loro titoli  e le  classi di concorso in cui sono abilitati.

Per alcuni di loro compaiono solo quelle dove hanno il punteggio più basso, cancellando anche 2/3 classi di concorso dai dati dei titoli posseduti.

In Sicilia sarebbero circa 300 i docenti che hanno avuto questa brutta sorpresa dal sistema informatico. Si sono recati negli uffici dell'USR Sicilia, per ottenere risposte e farsi sistemare l'errore, che potrebbe costare l'immissione in ruolo.

L'errore sembra dovuto al pochissimo tempo che hanno avuto gli uffici territoriali per procedere all'inserimento dei dati: la Sicilia è stata la più penalizzata, per il numero alto di candidati e informazioni da inserire.

E' stato costituito anche un gruppo su fb dal nome "Ricorsiste per caso", le cui iscritte incontreranno Faraone, che poi si recherà all'USR per ottenere risposte.

Forse già da oggi, l'usr si metterà al lavoro per inserire tutti i dati: mancano solo 10 dieci giorni alla scadenza dell'invio della domanda.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione