Erasmus plus, Valditara: “In arrivo risorse aggiuntive per potenziare il programma di mobilità europea”

WhatsApp
Telegram

“Nell’attuale contesto globale, l’avanzamento dell’unificazione europea e l’amplificazione dell’ambito internazionale richiedono l’evoluzione di una nuova generazione di cittadini europei, pronti a partecipare attivamente”.

Così il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, attraverso un messaggio video durante un evento a Mestre.

Poi aggiunge: “Il programma Erasmus+, che offre il più significativo contributo in tal senso, promuove attraverso le sue iniziative di mobilità un crescente senso di unità verso un obiettivo condiviso tra i giovani. Questa consapevolezza ha motivato la mia decisione di allocare fondi aggiuntivi per sostenerne l’attuazione”. 

Per Valditara, la solidità dei Paesi membri e dell’Unione Europea “deve essere inevitabilmente influenzata dai suoi cittadini. Tale principio è stato a lungo osteggiato da un deficit di valori europei e da un’assenza di connessione identitaria, alimentando la percezione dell’Unione come un’entità eccessivamente complicata e distante dai suoi cittadini”.

Inoltre, ha sottolineato che “l’Unione Europea non può proiettarsi nel futuro se i suoi cittadini non riescono a comprenderne l’essenza. Questa consapevolezza è il fondamento di un’azione politica orientata a potenziare il ruolo delle scuole e delle università. Un esempio di questo approccio è la formulazione della risoluzione del Parlamento europeo per promuovere l’apprendimento dell’Europa a scuola. È indispensabile intensificare le strategie educative, promuovendo la collaborazione tra scuole, centri di ricerca e comunità locali, per fornire supporto ai giovani studenti”.

“Le istituzioni, ha concluso, “devono collaborare per aiutare i giovani a costruire la loro identità europea”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri