Erasmus in Italia, borse di studio da 1000 euro per circa 10mila studenti. Bernini: “Percorso sempre più su misura”

WhatsApp
Telegram

Novità in arrivo per gli studenti universitari. Il governo ha messo in campo una nuova iniziativa per supportare la mobilità degli studenti tra le università del paese, valorizzando le eccellenze del sistema universitario italiano.

Il progetto, che prende ispirazione dal noto programma Erasmus europeo, vedrà l’erogazione di borse di studio per circa 10mila studenti.

Il finanziamento, ripartito in 3 milioni di euro per il 2024 e 7 milioni per il 2025, è destinato a fornire borse di studio del valore di circa 1000 euro a ciascuno studente. Questi fondi, come delineato nella relazione tecnica alla manovra, permetteranno a 3.000 studenti nel prossimo anno e a 7.000 in quello successivo di beneficiare di un sostegno economico per la loro mobilità tra le istituzioni accademiche italiane.

Le borse di studio saranno esentasse, come confermato nel testo della manovra, una misura che rappresenta un ulteriore incentivo per gli studenti, facilitando l’accesso ai fondi necessari per sostenere le spese legate alla mobilità.

La titolare del Ministero dell’Università e della Ricerca (Mur), Anna Maria Bernini, ha sottolineato come questa iniziativa consentirà una maggiore personalizzazione dei percorsi formativi. Grazie al nuovo regolamento delle classi di laurea, gli studenti potranno costruire un percorso sempre più su misura, con il riconoscimento dei crediti formativi ottenuti in altri atenei italiani.

Per garantire la piena operatività del programma, gli atenei dovranno adeguare i propri regolamenti didattici entro il 30 novembre 2023. Questa mossa mira a valorizzare l’autonomia delle università e degli studenti, permettendo una formazione più ricca e variegata.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri