Erasmus+ e Istruzione Superiore: 53.529 studenti coinvolti, 63% è donna. I dati

WhatsApp
Telegram

23 anni per il 63% degli donna, percentuale che sale al 65% per gli stage, destinazioni più popolari sono Spagna, Francia, Germania e Portogallo: è questo l’identikit dello studente Programma Erasmus+ 2023 nel settore dell’istruzione superiore in Italia.

Mobilità europea in uscita

Il budget per la mobilità europea nel 2023 è stato di 113,6 milioni di euro, con un incremento del 7,5% rispetto all’anno precedente. Il finanziamento ha sostenuto 48.054 borse di studio Erasmus per studenti, docenti e staff, segnando un aumento del 6,4% rispetto al 2022. In particolare, il numero di mobilità destinate agli studenti è cresciuto del 9%. Le regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio e Veneto hanno ricevuto il 50% del budget totale. Tra gli atenei, l’Università Alma Mater, l’Università Sapienza di Roma, l’Università degli Studi di Torino, l’Università degli Studi di Padova e l’Università degli Studi di Milano si sono distinti per la quantità di finanziamenti ricevuti.

Blended intensive programmes

I Blended Intensive Programmes, che combinano attività in presenza e online, hanno visto un incremento del 20,5% nel 2023. iprogrammi sono stati richiesti da 134 istituti.

Mobilità extraUE

L’iniziativa di mobilità extraUE, con un budget di 23,9 milioni di euro, ha finanziato 5.475 mobilità extraeuropee, registrando una crescita del 19,7% rispetto alla Call precedente. Gli scambi sono stati prevalentemente con i Paesi dei Balcani Occidentali, del Vicinato Orientale e del Sud-Mediterraneo.

Mobilità in entrata

Tra il 2014 e il 2020, l’Italia ha accolto 188.000 studenti Erasmus, di cui 7.000 da aree extraUE. Le università più popolari per gli studenti Erasmus in entrata sono state Alma Mater di Bologna, Sapienza Università di Roma, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Padova e Università degli Studi di Firenze.

Progetti di cooperazione

I progetti di cooperazione nel 2023 hanno visto 35 partenariati approvati, con un finanziamento di 11,9 milioni di euro. La trasformazione digitale è stata la priorità più ricorrente, seguita da inclusione e diversità, partecipazione democratica e lotta ai cambiamenti climatici.

Azione Jean Monnet

L’Italia si è distinta anche nell’ambito delle attività Jean Monnet, con 66 progetti approvati nel 2023, focalizzati sulla cittadinanza attiva e i valori europei.

Azione capacity building

L’Italia ha guidato l’Azione Capacity Building in Higher Education nel 2022, con 17 progetti vincitori su 147 approvati a livello globale.

Università europee

L’Italia partecipa a 32 alleanze su 50 attive nel programma delle Università Europee, coinvolgendo 36 istituti di istruzione superiore.

Erasmus Mundus Joint Masters (EMJM)

L’Italia coordina 4 dei 89 progetti approvati tra il 2021 e il 2023 e partecipa come partner in 30 Master congiunti.

Erasmus Mundus Design Measures (EMDM)

Nell’iniziativa EMDM, l’Italia coordina 8 dei 102 progetti approvati tra il 2021 e il 2022.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA