Erasmus +, Bianchi: “Trovare metodologie comuni e andare oltre le storie nazionali. Investire nella formazione docenti”

WhatsApp
Telegram

“E’ necessario che si lavori di più in ottica transnazionale. Per cui la presenza diventa una parte del programma. Dobbiamo aprire di più. Dobbiamo condividere di più. Il nuovo Erasmus affronta il tema della mobilità dei ragazzi e dei docenti. C’è bisogno di fare un passo in più. Di trovare metodologie comuni e andare oltre delle storie nazionali”.

Lo ha detto il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, in occasione del suo intervento alla presentazione di lancio del nuovo Programma Erasmus+ 2021 – 2027.

Troppo spesso abbiamo immaginato scuola figlia di una storia nazionale, se non andiamo al di la, non disconoscerla ma andare al di là, non riusciremo mai a fare una scuola europea. Servono progetti transnazionali”, ribadisce Bianchi.

Noi siamo un paese che nei prossimi anni cambierà molto perché abbiamo un numero di nati che assolutamente non adeguato ad un paese delle nostra dimensioni. Abbiamo bisogno di una modalità di accoglienza che sia in grado di integrare nella cittadinanza by choice. Serve investire di più, non solo dal punto di vista delle risorse, ma anche nel riconoscimento e nella formazione di docenti“, ha aggiunto

Abbiamo un premio sulla scuola digitale che ci dimostra che questi strumenti possono aprire“, ha aggiunto il Ministro.

Serve integrazione a livello nazionale e europeo“, ha continuato Bianchi.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO