Epifani analizza elezioni regionali. “PD paga strappi sulla scuola”

WhatsApp
Telegram

"Il prezzo più alto, quanto a consenso lo abbiamo pagato sulla scuola. Ma non è tutto. Il Pd paga l'Imu agricola, le voci incontrollate sulle pensioni e la crisi."

"Il prezzo più alto, quanto a consenso lo abbiamo pagato sulla scuola. Ma non è tutto. Il Pd paga l'Imu agricola, le voci incontrollate sulle pensioni e la crisi."

"Non si può sempre procedere per strappi – aggiunge Epifani – sulla scuola ci giochiamo il rapporto con parti fondamentali del Paese".

"Basta – continua l'ex segretario – con primarie usate per uscire dal partito. Servono albi degli elettori che diano trasparenza e alleanze locali decise dagli organi del partito".

"Che ci siano regole da rispettare – conclude – va da sé. Il problema è cosa avviene quando si ammette, come sulla scuola, che una scelta è sbagliata. Per non trovarci il nostro mondo contro, bisogna ascoltarsi prima".

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Dal 3 ottobre un nuovo corso tecnico/pratico di Eurosofia