Entro settembre 2011 seconda tranche per Tarsu/Tia

di redazione
ipsef

Prospetto seconda trance importi da corrispondere ai Comuni interessati dagli oneri dovuti dalle istituzioni scolastiche statali per il pagamento della tassa relativa al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani per gli anni dal 2003 al 2006

Prospetto seconda trance importi da corrispondere ai Comuni interessati dagli oneri dovuti dalle istituzioni scolastiche statali per il pagamento della tassa relativa al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani per gli anni dal 2003 al 2006

 Ministero dell’istruzione, dell’universita e della ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione ministeriale delle
risorse umane, finan ziarie e strumentali
Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio Uff. 7

AVVISO

Oggetto: Prospetto seconda tranche importi da corrispondere dal M.I.U.R., per gli anni dal 2003 al 2006, a Comuni interessati dagli oneri dovuti dalleistituzioni scolastiche statali per il pagamento della tassa relativa al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani (TARSU/TIA). In data 15 luglio 2010 in sede di Conferenza Stato-citta e autonomie locali, e stata sancita un’integrazione dell’Accordo del 20 marzo 2008, con la quale e stata disciplinata la modalita per la determinazione delle somme da corrispondere a ciascun Comune per le situazioni debitorie delle istituzioni scolastiche statali, afferenti il quadriennio 2003-2006, a fronte del servizio di raccolta, recupero e smaltimento dei rifiuti solidi e urbani di cui all’articolo 238 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Cio premesso, sulla base di quanto previsto nell’Accordo integrativo sopra richiamato e della delibera del 9 dicembre 2010 , sono stati determinati gli importi riportati nell’allegata tabella relativi a Comuni che nel primo riparto non
avevano raggiunto la percentuale pari all’85% della somma richiesta.

Le somme, come sopra determinate, saranno erogate entro il mese di settembre 2011 ai Comuni interessati.

Roma, 14 settembre 2011

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione