Entro l’anno nuovi diplomati ITS assunti nel settore chimico

Stampa
Telelavoro

Da ottobre partiranno 10 corsi, che si aggiungeranno ai 7 già attivi, dalla chimica agli impianti e produzioni farmaceutiche, se ne attiveranno tre nuovi di zecca: due corsi per formare tecnici superiori per la transizione ecologica (in linea con il Pnrr) sulle sedi di Bergamo e Lainate, e l’altro in «Manufacturing Production Assistant» per i giovani talenti chiamati a operare nel settore tecnologico industriale (gestione a 360° di uno stabilimento). 

Complessivamente, si legge su Il Sole 24 Ore, tra primo e secondo anno, la Fondazione Its «Nuove tecnologie della vita» – la prima “super scuola” terziaria in Italia nel settore della chimica, sede storica a Bergamo, e due altre strutture a Lainate (Milano) e Crema (Cremona) – ospiterà circa 450 ragazzi e 130 docenti, il 70% dei quali proviene dal mondo del lavoro.

Non solo: dei 157 studenti diplomandi, circa l’85%, delle imprese che hanno accolto in tirocinio, hanno manifestato l’interesse ad assumerli; entro fine anno i restanti diplomandi verranno assunti da altre imprese e si otterrà il 100% di inserimento lavorativo.

Nel 2021 l’Its specializzato in biotecnologie, chimica, farmaceutica, dispositivi biomedicali, cosmetica, sostenibilità ambientale, wellness, compirà i suoi primi 10 anni di attività.

Le chiavi del successo sono due, ricorda il presidente della Fondazione Its, Giuseppe Nardiello: “Il legame strettissimo con le imprese, con 59 aziende partner sui 70 soci totali, e collaborazioni ormai strutturate con associazioni datoriali del calibro di Federchimica, Assolombarda, Confindustria Bergamo e Confindustria Brescia, solo per citare alcuni esempi. E poi: tutor aziendali e tantissime ore di pratica direttamente “on the job”. Adesso – ha aggiunto Nardiello – anche alla luce dei fondi (1,5 miliardi nei prossimi 5 anni) in arrivo con il Pnrr dobbiamo orientare di più e meglio famiglie e ragazzi e far comprendere il valore del titolo Its“.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur