Entro il 2027 internet veloce in tutte le scuole: lo afferma il ministro Colao

WhatsApp
Telegram

“Il nostro obiettivo è che nel 2027 vogliamo che qualunque casa ,scuola edifico con infrastrutture sanitarie sia connesso a banda alta. Per avere quello che serve nella maniera più efficiente possibile. Immagino che la maggioranza sarà collegato a fibra mentre un’altra parte si farà con il 5g che per allora funzionerà molto bene”.

Così Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, intervenendo al Festival dell’Economia di Trento.

Poi aggiunge: “Abbiamo il 93-95% dei server della Pubblica amministrazione non in condizioni si sicurezza. Qui nessuno è sicuro e non possiamo andare avanti così, abbiamo bisogno di cloud più sicuri perché i dati sensibili dei cittadini e quelli meno sensibili siano tenuti in sicurezza”.

E ancora: “Il Pnrr è assolutamente chiaro nel porre degli obiettivi di servizio che siano utili ai cittadini non al favore di specifiche imprese al limite anche di quelle controllate dallo Stato”, ha detto Colao, spiegando che “abbiamo preso 6,7 miliardi di cui 2 per la parte mobile e 4,7 per la parte high capacity network per andare ad aiutare i giocatori nelle zone dove non ci sono le convenienze”.

“Dobbiamo fare giocare al meglio i giocatori che ci sono, poi se loro non giocheranno lo farà anche lo Stato ma l’importante è che non ci sia un giocatore che si porta via la palla e dice gioco solo io. Questo non lo faremmo mai passare e non lo farebbe passare neanche l’Europa”, ha rimarcato.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”