“Entrare in ruolo a Nord è un calvario, ho i nervi a pezzi. Torno precaria a 66 anni per rientrare nella mia Palermo”. La storia di Maria Carmela

Ha anche fatto uno sciopero della fame per diversi giorni e per questo è stata ricoverata in ospedale, perché – ci racconta lei – “avevo sempre l’incarico annuale però ci chiamavano a fine settembre invece che all’inizio dell’anno scolastico. Volevo solo sollevare l’attenzione per far capire come vive una persona precaria”.