Entra a scuola a colpi di zaino e dà un pugno alla maestra

WhatsApp
Telegram

Una mamma è entrata a scuola prendendo a colpi di zaini i bidelli e poi ha aggredito la maestra in classe, sferrandole un pugno. E' successo in provincia di Livorno.

La giovane, mamma di una bimba di prima elementare, non contenta, all'uscita ha inveito contro una coppia di genitori e contro il loro bimbo, perché quest'ultimo avrebbe picchiato la sua bambina. La maestra è stata soccorsa all'ospedale, la direttrice ha presentato querela insieme alla docente.

Una mamma è entrata a scuola prendendo a colpi di zaini i bidelli e poi ha aggredito la maestra in classe, sferrandole un pugno. E' successo in provincia di Livorno.

La giovane, mamma di una bimba di prima elementare, non contenta, all'uscita ha inveito contro una coppia di genitori e contro il loro bimbo, perché quest'ultimo avrebbe picchiato la sua bambina. La maestra è stata soccorsa all'ospedale, la direttrice ha presentato querela insieme alla docente.

La causa del gesto risale al giorno prima. La donna, vedendo sua figlia uscire da scuola con una ferita sulle fronte,si è convinta che fosse stata picchiata: la scuola ha smentito, dicendo che la piccola si era ferita da sola; da qui il blitz, il giorno dopo,a suon di zaino e pugno alla maestra.

Dopo l'episodio, sono state intensificate le misure di sicurezza riguardo agli accessi nell’istituto.

fonte

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur