Emiliano: “Con le mie ordinanze pro Dad ho salvato vite. Grazie al vaccino situazione cambiata”

Stampa

In Puglia si tornerà in classe il prossimo 20 settembre. In un’intervista al Corriere del Mezzogiorno, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, fa il punto in vista della ripresa delle lezioni. 

“I prefetti, che hanno il coordinamento in materia, hanno fatto scelte diverse a seconda delle province. La Regione si limita a mettere a disposizione risorse e mezzi. In quasi tutte le grandi città italiane i prefetti hanno disallineato gli orari di ingresso con un criterio di massima prudenza, chiedendo un sacrificio agli studenti e al personale scolastico”.

E ancora: “Se anche solo una vita è stata salvata dalle mie ordinanze sulla scuola potrò dire di aver fatto sino in fondo il mio dovere. Quelle ordinanze affermavano il diritto dei genitori di poter scegliere tra didattica in presenza e a distanza, anche perché la Dad era espressamente prevista dal Piano scuola nazionale. Il Tar e il Consiglio di Stato hanno stabilito che quelle regole fossero pienamente legittime”.

Poi spiega: “Grazie al vaccino le condizioni di rischio sono cambiate. Il ministro Bianchi ha sottolineato il primato della Puglia nella vaccinazione del personale scolastico. E un plauso va anche ai nostri giovani che hanno aderito in massa: nella fascia 12-19 anni hanno ricevuto almeno una dose il 69,8% dei ragazzi, mentre in Italia la copertura è al 62,5%”

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”