Emilia Romagna riapre centri estivi l’8 giugno: bonus fino a 336 euro per figlio

Stampa

Dal prossimo lunedì l’Emilia Romagna riapre i centri estivi. La Regione conferma inoltre il bonus economico per le famiglie, per sostenere i costi delle rette di frequenza.

6 milioni di euro per finanziare il progetto di conciliazione lavoro/famiglia. L’intervento prevede un sostegno economico alle famiglie con figli nati dal 2007 al 2017 che usufruiscono dei centri estivi aderenti al progetto: il contributo può essere richiesto da famiglie con attestazione Isee 2020 o di quella 2019, entro i 28 mila euro.

Il contributo che verrà erogato, spiega la nota della Regione, concorre alla copertura della rata di frequenza settimanale del servizio estivo, nel limite di 84 euro a settimana, per un massimo di 4 settimane, (o una durata maggiore nel caso in cui il costo settimanale della retta sia inferiore a 84 euro), fino al raggiungimento dell’importo massimo di euro 336 per figlio.

I 6 milioni di euro verranno così ripartiti: Bologna 1.234.895 euro, Modena 1.000.316 euro, Reggio Emilia 798 mila euro, Parma 605.470 euro; Forlì-Cesena 356 mila euro, Ravenna 508 mila euro, Rimini 456.797 euro, Ferrara 394.604 euro, Piacenza 367mila euro.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia