Emilia Romagna potrebbe diventare zona rossa: Bonaccini: “Dobbiamo circoscrivere il contagio”

Stampa

Subito l’Emilia Romagna in zona rossa per fermare, prima che sia troppo tardi, il contagio da covid 19 e delle sue varianti. È questa la posizione del governatore Stefano Bonaccini che avverte:

Dobbiamo contrastare e circoscrivere il contagio con misure più restrittive, in base alle indicazioni della nostra sanità, altrimenti la curva epidemica continua a crescere. Le limitazioni della zona arancione classica non bastano più. Tra due giorni ci sarà l’analisi della cabina di regia nazionale che “potrebbe portare tutta l’Emilia-Romagna in zona rossa dal lunedì successivo“.

Bisogna verificare cosa succede. L’altra volta in 15 giorni siamo tornati gialli. Ma questa volta non si possono immaginare risposte con queste varianti del virus. Sarebbe poco responsabile da parte mia poter indicare ai cittadini così provati una data di uscita. Speriamo il prima possibile“, ha aggiunto il Governatore dell’Emilia Romagna.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur