Emergenza morbillo, 1333 casi nel 2017. Circolare Miur con indicazioni Ministero Salute

WhatsApp
Telegram

Il Ministero della Salute – Direzione generale della prevenzione sanitaria – ha emanato una circolare, finalizzata a fornire indicazioni operative  per  la  gestione dell’epidemia in atto.

Nella circolare vengono riportati i dati, relativi ai casi di morbillo verificatisi dal  01/01/2017 al 2/04/2017:

“Dall’1 gennaio al 2 aprile 2017 sono stati segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata Morbillo -Rosolia, 1.333 casi di morbillo, di cui  l’88 % non vaccinato,  da 19 Regioni (dati preliminari). Il 93% dei  casi  è  stato  segnalato  da 7 Regioni:  Piemonte,  Lazio,  Lombardia,  Toscana, Abruzzo,  Veneto e Sicilia. La maggior parte dei casi è stata segnalata tra persone di età ≥15 anni (58% nella fascia di età 15-39 anni e un ulteriore 16% nella fascia 40-64 anni), con un’età mediana dei casi pari a 27 anni.  Il 26% dei casi è stato segnalato in bambini nella fascia di età 0-14 anni; di questi, 77 casi avevano meno di un anno di età . Sono stati segnalati vari focolai nosocomiali e 131casi tra operatori sanitari.”

Considerata la situazione sopra descritta, la suddetta direzione ha fornito apposite indicazioni o meglio ha ribadito alcune raccomandazioni contenute nel Piano Nazionale di Eliminazione Morbillo e Rosolia congenita 2010
-2015, per la gestione dei focolai epidemici.

Scarica la circolare con le indicazioni

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito