Emendamento Lega a pensioni quota 100: 4 mesi di anticipo per ogni figlio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le famiglie numerose avranno benefici anche in termini di pensione anticipata con la formula quota 100.

Il beneficio riguarda in maniera diretta le donne: potranno vantare 4 mesi, fino a un massimo di 12, per ogni figlio sull’anticipo dall’uscita del lavoro.

Lo prevede un emendamento al decreto sul Reddito di cittadinanza e quota 100 attualmente in fase di conversione in legge. La modifica al testo del decreto è stata presentata dalla Lega in commissione Lavoro al Senato.

La modifica, se giungerà integra fino alla fine dell’iter parlamentare, avrà benefici anche sul personale scolastico.

E’ riconosciuto alla lavoratrice un anticipo di età, rispetto al requisito anagrafico di accesso alla pensione di vecchiaia ed alla pensione anticipata, pari a quattro mesi per ogni figlio e nel massimo di dodici mesi”, si legge nella proposta di modifica.

AdnKronos che ha riportato la notizia, spiega che “In alternativa la lavoratrice può optare per la determinazione della quota di pensione, calcolata secondo il sistema contributivo, con applicazione del moltiplicatore relativo all’età di accesso al trattamento pensionistico, maggiorato di un anno in caso di uno o due figli, e maggiorato di due anni in caso di tre o più figli”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione