Email e condivisione su Drive: ai tempi del Coronavirus, a Cento (Fe) si insegna anche così

L’insegnamento a distanza grazie alle tecnologie si può fare. Se è vero che la crisi è anche sinonimo di opportunità, una dimostrazione pratica arriva da alcune scuole in piena emergenza da Coronavirus. 

Un istituto in provincia di Ferrara ha adottato gli strumenti già a disposizione per mandare avanti l’attività didattica nonostante la chiusura dei portoni dell’edificio.

Come si legge sul sito Estense.com, avvalendosi del registro elettronico, alcuni insegnanti hanno messo a disposizione dei loro alunni il materiale didattico accompagnato da una sorta di “istruzioni per l’uso” dove erano indicate anche le tempistiche.

Sembra che gli studenti abbiano risposto positivamente e che si siano avvalsi per le comunicazioni anche delle email e dei drive per lo scambio dei materiali prodotti.

La scuola avrebbe risolto anche il problema delle riunioni grazie a un meeting online per leggere e analizzare il documento di valutazione dei rischi in relazione alle disposizioni e alle misure da adottare per l’allarme da Coronavirus.

“L’invito alla riunione è avvenuto a titolo volontario – ha spiegato la dirigente scolastica – ma sono state numerose le adesioni e attiva la partecipazione. Una perfetta sincronia, poi, ha permesso lo scambio di idee e di informazioni, senza intoppi e superando il limite dello spazio condiviso”.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!