Elezioni RSU, tempistica: cosa devono fare le scuole?

di Nino Sabella

item-thumbnail

L’Aran ha pubblicato la Circolare n. 1/2018, per fornire istruzioni in tema di rinnovo della Rappresentanza Sindacale Unitaria (RSU) nelle pubbliche amministrazioni, scuola compresa.

La Circolare sostituisce le procedenti note, sintetizzando in un unico testo tutti i chiarimenti necessari al corretto svolgimento delle Elezioni.

Riportiamo, in questa scheda, le informazioni principali relative a: tempistica; sede di elezione; compiti delle istituzioni scolastiche.

TEMPISTICA

  • 14 febbraio-9 marzo 2018 presentazione liste;
  • 23 febbraio: insediamento commissione elettorale;
  • 28 febbraio: costituzione commissione elettorale;
  • 17 aprile: insediamento commissione elettorale e inizio operazioni di voto;
  • 18 aprile: operazioni di voto;
  • 19 aprile: operazioni di voto;
  • 20 aprile: scrutinio.

SEDE ELEZIONE RSU

In ciascuna scuola viene eletta un’unica RSU, pertanto ogni istituzione scolastica costituisce sede di elezione. Gli elenchi delle sedi per la presentazione delle liste sono resi disponibili ai sindacati dal MIUR e dal MAECI.

COMPITI DELLA SCUOLA

L’Istituzione scolastica:

  • favorisce la partecipazione del personale alle operazioni elettorali;
  • facilita l’affluenza alle urne tramite un’adeguata organizzazione del lavoro;
  • mette a disposizione: il locale per la Commissione elettorale; i locali per il voto; il materiale cartaceo o strumentale (anche informatico) per lo scrutinio (matite, urne,…); la stampa del “modello” della scheda predisposta dalla Commissione elettorale; la stampa delle liste dei candidati da affiggere all’ingresso dei seggi;
  • cura la sicurezza e sorveglianza dei locali dove si vota, soprattutto dopo la chiusura;
  • cura l’integrità delle urne sigillate fino allo scrutinio;
  • consente ai componenti delle Commissioni elettorali l’assolvimento dei propri compiti utilizzando ogni forma di flessibilità nell’organizzazione del lavoro;
  • registra il Responsabile Legale dell’Ente (RLE) e può nominare un responsabile del procedimento (RP) “verbali RSU”;
  • trasmette all’Aran il verbale riassuntivo ricevuto dalla Commissione elettorale tempestivamente e comunque entro il 10 maggio 2018.

RESPONSABILE LEGALE DELL’ENTE (RLE), RESPONSABILE PROCEDIMENTO (RP) VERBALI RSU E TRASMISSIONE VERBALE FINALE

I verbali elettorali sono trasmessi all’Aran esclusivamente tramite procedura on-line. A tal fine, nel sito dell’Agenzia, è presente un’Area Riservata alle Amministrazioni Pubbliche.

Operazione propedeutica all’accesso all’Area Riservata è la registrazione del Responsabile Legale dell’Ente (RLE – nel caso della scuola il DS).

Il RLE, all’interno dell’Area riservata, può nominare un Responsabile del procedimento (RP) “Verbali RSU”, rimanendo comunque responsabile dei dati inseriti, insieme al medesimo RP.

Circolare Aran

Versione stampabile
Argomenti: