Elezioni rsu 2018: a Bisceglie BAT ANIEF raggiunge 3.500 voti e 80 RSU elette

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’anief guidata territorialmente dal prof Cesare Antifora ha raggiunto la rappresentatività a livello nazionale, nel merito delle elezioni Rsu, piazzandosi tra le province d’Italia dove la rappresentatività è stata più forte, in questa tornata elettorale dice Cesare Antifora vice presidente regionale, i nostri candidati hanno totalizzato 3500 voti per un totale di 80 Rsu elette ( con punte di 10 Rsu elette nelle città di Bisceglie Trani e Molfetta).

Il dato raggiunto a livello nazionale assume un importante rilievo sindacale: con 56000 voti concentrate nel 60% delle scuole italiane,  raddoppiando così il voto del 2015, Anief supera la Gilda che consegue 42000 consensi e tallona lo SNALS con 60000 e con 42000 deleghe rispetto alle 16000 del 2015 anief ottiene il 6% a livello nazionale e si siede al tavolo della trattativa.

Il tutto a soli 10 anni dalla nascita e nonostante la riunificazione dei comparti avvenuta proprio in occasione delle elezioni RSU 2018.

Alla luce di questi risultati anief si candida a diventare la terza forza sindacale nazionale.

Con queste parole il presidente nazionale Marcello Pacifico ha aperto il consiglio nazionale tenutosi a Palermo in presenza dei quadri sindacali territoriali e della segreteria nazionale il giovane sindacato nella sede storica del palazzo del Cancelliere di via del Celso a Palermo.

Il trend nazionale aggiunge Antifora si riflette sulla nostra provincia e siamo davvero soddisfatti e ringrazio i candidati e tutto lo staff che hanno consentito questo risultato. Adesso ci accingiamo ad affrontare un altra maratona nominando le RSA in tutte le scuole di Puglia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione