Elezioni politiche: si vota il 4 marzo 2018. Ultime interviste della Fedeli

WhatsApp
Telegram

L’attuale legislatura dovrebbe concludersi a marzo 2018, la necessità di anticipare il voto nasce – secondo quanto scritto dal Corriere – dalla volontà di preservare il governo da qualsiasi intoppo parlamentare all’indomani dell’approvazione della legge di Stabilità.

L’attuale premier Gentiloni non si dimetterà, quindi non salirà al Quirinale, ma dichiarerà “esaurito” il suo compito, restando in carica fino alle urne.

Vi proponiamo le ultime interviste del Ministro Fedeli, in cui si tirano le somme di questa legislatura, che ha visto l’approvazione della Buona Scuola e delle deleghe.

Fedeli: non do voto al mio operato, lo diranno gli insegnanti. Ma non lo rifarei, spazio agli altri

Fedeli: “non è automatico laurearsi con 110 e lode e saper insegnare, serve formazione. Ho fatto iniziare a.s. con tutti i docenti in classe”. Riflessioni di fine legislatura

Fedeli: “concorso per abilitati tra pochi giorni, per supplenti con 3 anni di servizio e laureati a marzo. Ammessi i docenti di ruolo”. Anticipazioni sul decreto

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana