Elezioni politiche 2018. Carfagna (FI): ogni famiglia ha il diritto di scegliere la scuola migliore per i figli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Forza Italia è a favore del pluralismo educativo e della libertà di scelta formativa. Il sistema scolastico nazionale comprende istituti statali e paritari. A ciascuna famiglia deve essere riconosciuto il diritto di scegliere la scuola che ritiene migliore per i propri figli”.

Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera, è intervenuta nel corso del convegno nazionale “Le buone regole per la scuola paritaria” all’università Pegaso a Napoli.

“È un tema su cui la politica deve riflettere perché riguarda un valore non negoziabile garantito dalla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e dalla Costituzione. Le scuole paritarie ancora oggi non sono adeguatamente sostenute e finanziate, e sono soggette a controlli burocratici eccessivi. I cittadini hanno diritto di scegliere l’offerta formativa più consona. Purtroppo questo non è un diritto pienamente assicurato soprattutto ai meno abbienti – aggiunge Carfagna – Le scuole paritarie rappresentano un risparmio notevole per le casse dello Stato: una loro eventuale chiusura costerebbe al Paese 6 miliardi di euro. Oggi la scuola statale costa 57 miliardi di euro a fronte della scuola paritaria che costa 500 milioni per il 10 per cento degli studenti. Eppure ancora oggi chi obbedisce ad un’ ideologia cieca e obsoleta considera i fondi destinati alle scuole non statali come un regalo ai privati. Senza considerare la discriminazione dei docenti delle private considerati come di serie B nonostante le qualifiche eccellenti. Riteniamo che sia giusto che lo Stato individui un costo standard per allievo e che lo applichi sia agli studenti delle statali che delle paritarie con un notevole risparmio per le casse dello Stato” conclude Carfagna.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare