Elezioni organi collegiali: voto entro il 31 ottobre per quelli di durata annuale e rappresentanze studentesche

WhatsApp
Telegram

Con la nota 24032 del 6 ottobre il ministero dell’Istruzione ha pubblicato le regole per le elezioni degli organi collegiali a livello di istituzione scolastica per l’anno scolastico 2021/22. Entro il 31 ottobre voto per organi di durata annuale e per il rinnovo annuale delle rappresentanze studentesche nei consigli di istituto delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di II grado non giunti a scadenza

Regole

Per l’allestimento dei locali adibiti alle operazioni di voto, occorre prevedere percorsi dedicati e distinti di ingresso e di uscita, chiaramente identificati con opportuna segnaletica, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi di entrata e quelli di uscita.

È necessario evitare assembramenti nei locali, prevedendo il contingentamento degli accessi nell’ edificio, ed eventualmente creando apposite aree di attesa all’ esterno dell’edificio stesso.

I locali destinati alle operazioni di voto devono prevedere un ambiente sufficientemente ampio per consentire il distanziamento non inferiore a un metro sia tra i componenti deputati alle operazioni di voto che tra questi ultimi e l’elettore.

Distanza di due metri al momento dell’identificazione dell’elettore, quando a quest’ultimo sarà necessariamente chiesto di rimuovere
la mascherina limitatamente al tempo occorrente per il suo riconoscimento. A tal fine, può essere prevista apposita segnaletica orizzontale per facilitare il distanziamento.

l locali devono essere dotati di finestre per favorire il ricambio d’aria regolare e sufficiente favorendo, in ogni caso possibile, l’aerazione naturale.

Deve essere assicurata una pulizia approfondita dei locali ivi compresi androne, corridoi, bagni, e ogni altro ambiente che si
prevede di utilizzare. Tali operazioni devono essere previste non solo prima dell’insediamento del seggio elettorale ma anche al termine di ciascuna delle giornate delle operazioni di voto e comunque nel rispetto di tutte le norme atte a garantirne il regolare svolgimento.

I dirigenti scolastici potranno prevedere che nello stesso ambiente si svolgano le operazioni di voto per una o più classi.

Per quanto attiene al numero e alla disposizione delle postazioni in cui esprimere il voto, si deve tenere in considerazione lo spazio effettivamente disponibile, anche tenendo conto dello spazio di movimento.

Nota

I votanti devono:

– evitare di uscire di casa e recarsi a votare in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 3 7 .5°C;
– non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
– non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito