Elezioni: D’Aprile (Uil), ‘basta strumentalizzare scuola a fini di voto, interventi immediati’

WhatsApp
Telegram

“Ho la sensazione che l’argomento scuola sia al centro del dibattito parlamentare solo in prossimità delle elezioni politiche del prossimo settembre. Basta strumentalizzare la scuola ai soli fini elettorali. La scuola ‘pubblica statale’ di questo paese ha bisogno di essere potenziata attraverso interventi immediati, strutturati, programmati e soprattutto concreti”. Lo afferma all’Adnkronos Giuseppe D’Aprile, segretario generale della Uil Scuola commentando in generale gli interventi dei diversi leader politici sul palco del Meeting di Rimini.

“Iniziamo col dire che per tutto il personale della scuola è necessario il rinnovo del contratto con aumenti dignitosi, non solo per adeguarli alla media europea, bensì per riconoscere e dare valore al lavoro di queste persone che viene svolto tutti i giorni con professionalità e dedizione. – continua D’Aprile – dagli interventi mi è sembrato di ascoltare ingegneri che pensano di costruire un palazzo partendo dall’ultimo piano, tralasciando le fondamenta ovvero senza prima risolvere gli atavici problemi che la pandemia ha evidenziato”.

“Rinnovo contrattuale, riduzione numero alunni per classi, abrogazione articolo relativo al docente esperto, riconferma organico covid, abolizione precariato storico, correzione errori graduatorie provinciali delle supplenze…Questi gli interventi immediati, – evidenzia D’Aprile – alcuni dei quali attuabili già entro il prossimo 25 settembre, per far in modo che la scuola possa ripartire nella giusta direzione. La politica ci dimostri che non si tratta di mera campagna elettorale decidendo subito nel merito delle questioni poste

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur