Elezioni 2022, obbligo scolastico fino a 18 anni, no alle classi pollaio, aumento sostanzioso dello stipendio dei docenti. Il programma per la scuola di Azione

WhatsApp
Telegram

I partiti si riorganizzano in vista delle elezioni politiche in programma il prossimo 25 settembre. C’è già chi ha stilato le proprie linee programmatiche, c’è, invece, chi aspetta.

Il programma di Azione

Nel programma visionabile sul sito di Azione si parla anche di scuola, anzi di istruzione e ricerca per l’esattezza. Sul tema il programma di Azione è chiaro. Al fine di contrastare la dispersione scolastica e l’analfabetismo funzionale serve innalzare l’obbligo scolastico a 18 anni, rafforzare la ricerca e completare gli investimenti sulla scuola pubblica previsti dal PNRR, cercando allo stesso tempo di rinsaldare il legame tra gli ITS e il tessuto imprenditoriale del territorio. Calenda prevede anche approvazione dello Ius scholae, con riforma del diritto di cittadinanza.

Lunedì 1 agosto intervista con Laura Scalfi

Le linee programmatiche di Azione per l’istruzione e la ricerca saranno al centro dell’intervista con Laura Scalfi, responsabile Scuola del partito, in programma lunedì 1 agosto alle 14:30 su Facebook e YouTube di Orizzonte Scuola.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur