Elezioni 2022: nessun Ministro si è mai occupato di equiparare stipendi insegnanti di infanzia primaria a quelli dei colleghi secondaria. Lettera

WhatsApp
Telegram

inviata da Chiara Benciolini – Da anni mi chiedo perché nessun politico e nessuna politica, nessun ministro e nessuna ministra, nessun sindacato si sia mai occupato né preoccupato del fatto che insegnanti di ordini di scuola diversi percepiscano stipendi differenti a parità di anzianità.

Questa situazione, ereditata da un passato che non esiste più, andrebbe immediatamente sanata. Oggi tutti gli insegnanti dalla scuola dell’infanzia alla secondaria devono essere laureati: allora perché continuare a differenziare non solo l’orario di insegnamento ma anche lo stipendio? Forse c’è ancora chi ritiene che il sistema scolastico possa essere per gli/le insegnanti una forma di ascesa o carriera? Oppure che sia più impegnativo o più onorevole insegnare a studenti più grandi?

Sono sempre allibita dal fatto che questa situazione, che nella mia esperienza crea notevoli difficoltà e complicazioni soprattutto negli istituti comprensivi, non venga presa in considerazione da nessuno. Grazie

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur