Elezioni 2022, come si vota e quando: tra Camera e Senato ci saranno oltre 300 parlamentari in meno. Le info utii

WhatsApp
Telegram

Sciolte le Camere, parte il conto alla rovescia per le elezioni politiche che si terranno il prossimo 25 settembre. Quali sono le scadenze più importanti? Ecco una breve guida.

27 luglio

La prima scadenza è la presentazione degli elenchi degli elettori all’estero.

14 agosto

I partiti dovranno presentare i simboli ufficiali per le elezioni entro la vigilia di Ferragosto. I contrassegni con i simboli elettorali devono essere presentati presso il ministero dell’Interno. Tali simboli sono quelli che gli elettori troveranno sulle prossime schede elettorali di Camera e Senato.

22 agosto

Dopo la presentazioni dei simboli elettorali, i partiti dovranno rispettare un’ulteriore scadenza: quella della presentazione delle liste elettorali definitive. Le liste dovranno essere presentate entro il 22 agosto, fra il trentaquattresimo e il trentacinquesimo giorno che precede il voto.

26 agosto

Al via la campagna elettorale, da questa data in tutte le città inizieranno a essere visibili i manifesti elettorali appesi negli appositi spazi.

25 settembre

La data delle elezioni parlamentari. La legge elettorale attualmente in vigore in Italia è il Rosatellum, quella con cui si è votato nel 2018. Il numero dei parlamentari che saranno eletti alla Camera e in Senato sarà per la prima volta inferiore rispetto a tutte le altre legislature italiane: è l’effetto dell’entrata in vigore della riforma riguardante il numero dei parlamentari. I deputati eletti saranno 400, mentre i senatori saranno 200. Il Rosatellum prevede il 61% dei parlamentari eletti con il sistema proporzionale e il 37% con quello maggioritario attraverso dei collegi uninominali. Il restante 2% è riservato al voto delle circoscrizioni Estero.

13 ottobre

La prima seduta del nuovo Parlamento si terrà non oltre il ventesimo giorno delle elezioni, dunque il 13 ottobre.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur