Elezioni 20 e 21 settembre, Comuni: appalti per sanificazione scuole sedi di seggio

I comuni decideranno con appalti ad hoc quali saranno le aziende che si dovranno occupare della sanificazione degli spazi interni nelle scuole o negli altri locali interessati dal voto: è quanto spiega all’Ansa Loredana Poli, membro della Commissione Istruzione dell’Anci, presidente del Dipartimento Istruzione di Anci Lombardia e assessore all’Istruzione nel Comune di Bergamo.

Un altro strumento utilizzato – aggiunge – è quello degli incarichi diretti, naturalmente tutto dipende dall’entità dell’importo, il tutto nel rispetto delle normative sugli appalti e anche del recente decreto Semplificazioni“.

Questo tipo di attività è stata sempre fatta, a parte il Covid, e ci sono aziende specializzate da anni nella sanificazione dei locali – sottolinea Poli – tant’è che molte di queste operano da tempo nelle strutture ospedaliere e sanitarie. Poi ci sono altre aziende che, soprattutto negli ultimi mesi, hanno organizzato corsi di formazione particolari per poter partecipare ai bandi. Ogni Comune quindi assegna le attività di pulizia e sanificazione sulla base dell’esperienza acquisita e del know how vantato da questo tipo di aziende, naturalmente tenendo conto anche delle certificazioni imposte dai recenti Dpcm“.

In base al protocollo del ministero dell’interno, le scuole andranno sanificate due volte.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia