Elenchi aggiuntivi prima fascia GPS, domande candidati senza abilitazione con titolo accesso e 24 Cfu respinte in blocco

Stampa

L’Ufficio scolastico di Siena pubblica un avviso di respingimento in blocco delle domande di inserimento negli elenchi aggiuntivi inviate dai candidati in possesso del titolo di accesso e 24 Cfu ma senza abilitazione. La prima fascia è invece costituita dai soggetti in possesso dello specifico titolo di abilitazione (OM 60/2020)

“Continuano a pervenire a questo Ufficio istanze di inserimento nella prima fascia delle GPS di questa provincia, da parte di candidati muniti solo del titolo di accesso e dei 24 CFU, con l’occasione della “finestra” per l’inserimento dei candidati neoabilitati”, scrive l’AT di Siena.

“Queste istanze – si legge ancora nella nota – sono da considerarsi in blocco tutte respinte e non si procederà quindi a risposta singola, archiviandosi senz’altro le stesse istanze”.

La richiesta risulta contraria all’O.M. 60 del 2020 e all’intero impianto normativo in materia di abilitazione all’ insegnamento.

Come sono costituite le due fasce GPS

Le GPS relative ai posti comuni per la scuola dell’infanzia e primaria sono suddivise in

a) la prima fascia è costituita dai soggetti in possesso dello specifico titolo di abilitazione;
b) la seconda fascia è costituita dagli studenti che, nell’anno accademico 2019/2020, risultano iscritti al terzo, quarto o al quinto anno del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria, avendo assolto, rispettivamente, almeno 150, 200 e 250 CFU entro il termine di presentazione dell’istanza.

Le GPS relative ai posti comuni per la scuola secondaria di primo e secondo grado, distinte per classi di concorso, sono suddivise in:

a) la prima fascia è costituita dai soggetti in possesso dello specifico titolo di abilitazione;
b) la seconda fascia è costituita dai soggetti in possesso di uno dei seguenti requisiti:
i. per le classi di concorso di cui alla tabella A dell’Ordinamento classi di concorso, possesso del titolo di studio, comprensivo dei CFU/CFA o esami aggiuntivi ed eventuali titoli aggiuntivi previsti dalla normativa vigente per la specifica classe di
concorso, e di uno dei seguenti requisiti:
1. possesso dei titoli di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b), del D.lgs 59/17;
2. abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado, ai sensi dell’articolo 5, comma 4-bis, del D.lgs 59/2017;
3. precedente inserimento nella terza fascia delle graduatorie di istituto per la specifica classe di concorso;
ii. per le classi di concorso di cui alla tabella B dell’Ordinamento classi di concorso, possesso del titolo di studio ed eventuali titoli aggiuntivi previsti dalla normativa vigente per la specifica classe di concorso e di uno dei seguenti requisiti:
1. possesso dei titoli di cui all’articolo 5, comma 2, lettera b), del D.lgs 59/17;
2. abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado, ai sensi dell’articolo 5, comma 4-bis, del D.lgs 59/2017;
3. precedente inserimento nella terza fascia delle graduatorie di istituto per la specifica classe di concorso.

Per la prima fascia delle GPS relative al sostegno è richiesto lo specifico titolo di specializzazione sul sostegno nel relativo grado.

Avviso Siena

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”