Lei, Egregio Segretario del PDI, non ha deluso i Docenti… li ha ingannati. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inviato da Giuseppina Panico – Egregio Sig. Segretario del P.D.I., sono ormai due anni che Lei stenta a convincere l’ opinione pubblica che la sua scuola sarà “buona”. Personalmente mi riesce difficile crederle.

Lei non ha deluso i Docenti, Lei a trovato solo un modo come tanti per far pagare a qualcuno il caro prezzo di una politica che agli occhi dell’ Europa di scuola non se ne intende proprio.Non mi sento raggirata dalla legge 107, sapevo che pur avendo ottenuto il ruolo nella mia tanto amata provincia, la successiva mobilità sarebbe stata a livello nazionale: ciò che non sapevo e che francamente non ritrovo da nessuna parte è che l’ assegnazione della sede non avrebbe seguito il principio del punteggio, il merito acquisito in ben 17 anni di graduatoria. Ma Lei non è la stessa persona che va continuamente sbandierando la meritocrazia ed i meritevoli?

Lei non è forse lo stesso che ha introdotto il bonus premiale per i docenti ritenuti meritevoli? Ma questa è demagogia e Lei, da buon venditore di aria fritta ne fa tanta…Mi dispiace per gli onesti contribuenti delle cui tasse Lei ha destinato fior di milioni, per cosa? Per svuotare le graduatorie ormai sature a causa dei continui tagli, perché l’ Europa glielo imponeva, per fare propaganda o il Presidente prodigio?…Sono i soldi che questo Stato ( dopo chiaramente i conflitti mondiali) ha speso peggio! Ha garantito la continuità didattica a chi?

In che modo se in due anni di ruolo ci siamo assentati più che nella nostra intera carriera( per me ventennale)? Lei è sicuro che forse a settembre si vedranno i risultati?Ma settembre di quale anno? I risultati a scuola possono vedersi solo con un corpo docente sereno e motivato, e non cerchi di rattoppare con l’ ennesima pezza a colori un vestito ormai logoro. Mi perdoni, approfitto della missiva indirizzata a Lei per esprimere la mia più sentita e sincera solidarietà all’ ex Ministro Giannini che come Lei è scesa dal carro dei vincitori ed ha pagato il prezzo di uno strafare che di matematico non ha nulla, altro che algoritmo!!! Occorre un buon potenziamento in matematica, non si sa mai che la sua buona scuola questa volta abbia gli effetti tanto auspicati!!!

Non convincere gli insegnanti non è cosa da poco conto: Lei ci ha resi psicologicamente precari!!! Non faccia dichiarazioni di questo tipo( Radio 1 RAI), ammetta di aver matematicamente sbagliato e riparta dagli algoritmi e non dai minestroni…E se davvero sa di aver sbagliato, la seconda possibilità non si nega a nessuno: rimetta le cose a posto e poi ne riparliamo.

Riforme. Renzi: Abbiamo deluso i docenti, ma a settembre si vedranno i primi risultati della Buona Scuola

Versione stampabile
anief
soloformazione