Eduscopio: per chi frequenta istituti tecnici cresce possibilità di trovare subito lavoro. A Roma fra licei classici primo il Torquato Tasso

Stampa

Continua a crescere, anche se il periodo considerato è quello pre Covid, la possibilità di trovare lavoro per chi frequenta gli istituti tecnici (per l’indirizzo economico e tecnologico sale dal 48 al 49.59%), mentre per chi sceglie di andare all’università aiuta di più avere frequentato una scuola che non attua una severa politica di selezione e scrematura.

Sono alcune delle indicazioni che arrivano da Eduscopio, il portale della Fondazione Agnelli, che aiuta gli studenti a scegliere la scuola superiore.

L’edizione 2020 ha analizzato i dati di 1.275.000 diplomati italiani di 7.400 scuole in tre successivi anni scolastici (2014/15, 2015/16, 2016/17) in circa 7.400 indirizzi di studio nelle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie. Sulla base dei dati esaminati Eduscopio propone in modo semplice, trasparente e gratuito, informazioni utili a capire se la scuola superiore dove gli studenti hanno preso la maturità ha svolto un buon lavoro. Un aiuto considerato valido se si guarda al numero degli utenti – dal 2014 più di 1.8 milioni – che hanno visitato il portale consultando oltre 8,7 milioni di pagine.

“È un momento difficile. Molte famiglie che hanno figli all’ultimo anno delle medie sono spaesate e possono avere maggiori difficoltà, durante l’emergenza sanitaria, a farsi un quadro chiaro in vista della scelta dell’indirizzo di studio e dell’istituto superiore per il prossimo anno scolastico. Eduscopio non può essere l’unico strumento per una decisione ponderata, ma pensiamo che il contributo di informazioni, dati e confronti fra le scuole che offre gratuitamente possa essere ancora più utile”, osserva il direttore della Fondazione Agnelli, Andrea Gavosto.

Eduscopio fa anche come ogni anno la classifica dei migliori licei delle più grandi città italiane.

A Roma si conferma primo fra i licei classici il Torquato Tasso e tra gli scientifici l’Augusto Righi. Conferme anche a Torino con il classico Cavour e lo scientifico Galileo Ferraris e a Napoli, dove mantengono il primato il classico Sannazzaro e tra gli scientifici il Convitto Vittorio Emanuele. A Milano, invece, il migliore liceo classico quest’anno è la paritaria Sacro Cuore che supera l’Alexis Carrel della Fondazione Grossman, un’altra paritaria, mentre tra gli scientifici il Leonardo da Vinci primeggia sul Volta.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole