Educazione sentimentale a scuola, Pellegrini: “I social stanno influenzando troppo i ragazzi, li spingono verso ambiente troppo competitivo e stressante”

WhatsApp
Telegram

Federica Pellegrini, intervistata dal “Corriere della Sera”, ha sottolineato l’importanza di introdurre l’educazione sentimentale e sessuale nelle scuole.

Tale esigenza emerge dal crescente stato di stress e pressione che i giovani subiscono, aggravato dall’impatto dei social media. Pellegrini, forte della sua esperienza con l’Academy di nuoto, rileva come i ragazzi siano sempre più esposti a questi fattori di pressione.

La Pellegrini sottolinea anche la necessità di includere la figura dello psicologo nel contesto scolastico. La sua visione mira a offrire un supporto professionale agli studenti, aiutandoli a gestire lo stress e la pressione sociale. Tale iniziativa potrebbe essere un passo significativo verso il benessere psicologico dei giovani.

L’atleta olimpionica evidenzia come i social media stiano influenzando negativamente i ragazzi, spingendoli a emergere in un ambiente sempre più competitivo e stressante. La sua preoccupazione è che senza un adeguato supporto educativo e psicologico, i giovani possano perdere la capacità di gestire autonomamente le loro emozioni e relazioni.

Nel contesto dell’omicidio di Giulia Cecchettin, Federica Pellegrini si esprime anche sulla necessità di insegnare ai figli a scegliere le persone giuste con cui interagire. Riflettendo sulla sua esperienza personale, sottolinea la distinzione tra l’amore sano e quello che limita la libertà personale.

WhatsApp
Telegram

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito