Educazione motoria alla primaria, la norma non basta. Il M5S: “Senza stanziamento non tutte le quinte classi avranno il docente”

WhatsApp
Telegram

Quello dell’educazione fisica alla scuola primaria è una delle novità maggiori relative alla legge di bilancio presentata dal Governo. Tuttavia senza un correttivo importante tale misura potrebbe rivelarsi una sperimentazione e non un cambio di passo come inteso dal Governo.

A sollevare la questione è il Movimento Cinque Stelle, che con lil deputato Simone Valente spiega la propria posizione: “l’introduzione nella scuola primaria di docenti specialisti per l’insegnamento dell’educazione fisica è un passo indispensabile per la crescita sana dei più piccoli e per adeguarci agli standard dei Paesi europei più avanzati“, dice il parlamentare che però fa notare che “la norma inserita in legge di Bilancio, non coglie l’obiettivo: ecco perché stiamo provando a modificarla attraverso un emendamento presentato dal MoVimento 5 Stelle al Senato, che ci auguriamo possa incontrare il sostegno delle altre forze politiche”.

L’attuale testo in Manovra, infatti – prosegue Valente – non prevedendo alcuno stanziamento di risorse, non garantisce affatto l’introduzione di queste figure professionali in tutte le classi quinte d’Italia. Si rischia così di limitarsi all’avvio di una timida, l’ennesima, sperimentazione, con l’intrinseco rischio di diseguaglianze nella formazione degli alunni.

Dunque si lavora per migliorare la norma in manovra: “dopo anni di lavoro in Parlamento per ottenere un risultato tanto importante per le scuole, chiediamo che l’occasione finalmente arrivata con questo Governo non vada sprecata a un metro dal traguardo” conclude Valente.

La legge di Bilancio 2022 (ancora da approvare in via definitiva) introduce una significativa novità nella scuola primaria: l’introduzione di un docente specializzato per le attività di educazione motoria, a partire dalle classi quinte nel 2022/23 e quarte dall’anno successivo. Per accedere all’insegnamento è necessario superare un concorso abilitante.

Concorso educazione motoria alla primaria: chi può partecipare. Quando il bando, quanti posti, stipendio [SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito